Minaccia e aggredisce i genitori per i soldi. Arrestato un giovane

Il provvedimento notificato questa mattina ad un ragazzo di Aiello del Sabato

1' di lettura

Un giovane di Aiello del Sabato è stato arrestato dai carabinieri per maltrattamenti in famiglia, lesioni ed estorsione. Una vicenda di straordinaria violenza che si è consumata tra le mura domestiche. L’ordinanza cautelare è stata emessa dal giudice per le indagini preliminari del tribunale di Avellino.

Il giovane è già noto a carabinieri e polizia. Vittime dei suoi soprusi i genitori, minacciati, aggrediti, picchiati. Il ragazzo voleva soldi. E continuava a chiederli facendo a pezzi anche i mobili dell’abitazione.

Stanchi di subire i genitori del giovane hanno raccontato tutto ai carabinieri. Le indagini hanno consentito di ricostruire nei dettagli l’incubo dei due. Il quadro indiziario è stato consegnato agli inquirenti della procura di Avellino. Ed è scattato l’iter per la misura cautelare. Il giovane è stato recluso in una cella del penitenziario di Bellizzi.

Il provvedimento è stato emesso nel quadro normativo del Codice rosso, recentemente approvato in parlamento. E che ha imposto tempi rapidi alla giustizia nei casi – purtroppo frequenti – di violenze consumate in famiglia. Il tutto per tutelare l’incolumità delle vittime. Spesso donne o anziani genitori.

Entra nel gruppo di WhatsApp e ricevi due volte al giorno - 13:30/20:30 - le notizie più importanti senza spam!
Iscriviti al bot di Messenger e ricevi due volte al giorno - 13:30/20:30 - le notizie più importanti senza spam!