Avellino news: ultime notizie Irpinia 23 gennaio 2021

Avellino news: ultime notizie dall'Irpinia di oggi 23 gennaio 2021. Conta dei danni causati dal maltempo. Processo d'Appello per il caso De Piano. Rinvio a giudizio per estorsione ad Atripalda.

2' di lettura

Avellino news: ultime notizie di oggi 23 gennaio 2021 aggiornate alle 13.17.

Maltempo Irpinia e guasti: comuni al buio

Giornata nera per la rete di distribuzione elettrica e per i servizi di telecomunicazioni. Il forte vento di ieri sera e il maltempo che ancora oggi si sta abbattendo sull’Irpinia ha provocato danni alle infrastrutture, che ora necessitano di manutenzione.

I guasti più evidenti e diffusi si sono verificati nell’area della Valle Caudina, tra Cervinara e Montesarchio. Il primo blackout è avvenuto ieri sera e poi i cali di tensione si sono ripetuti a intermittenza fino a oggi.

Intasato anche il centralino dei Vigili del Fuoco per via dei danni causati dal maltempo e dalle folate di vento che, fortunatamente, sta cominciando a placarsi.

La speranza è che i temporali cessino perché, come è noto, i paesi in questione sono a forte rischio idrogeologico.

Non solo valle Caudina e maltempo, ma anche manutenzione ordinaria dell’Enel a Mercogliano che, sfortunatamente, va a sommarsi all’imprevedibilità metereologica.

L’azienda conferma che dalle 9:00 alle 16:00 di oggi a Torrette potrebbe mancare la corrente, in particolare nelle zone di via Nazionale, via Raffaele Viviani e via Vallara.

Muore dopo il parto, medici assolti. Via al ricorso: riconvocati i tecnici

Il caso De Piano, la giovane di Solofra di 27 anni morta dopo il parto nell’estate del 2012, continua a far discutere.
La famiglia continua la battaglia legale, ritenendo inaccettabile la decisione del Tribunale di Avellino che dei quattro medici a processo ne ha assolti due e condannati altri due per «falso in cartella clinica».
Infatti, il primario è stato condannato a un anno e due mesi di reclusione (pena sospesa); un’altra imputata invece a otto mesi (pena sospesa).
Ora, davanti alla Corte d’Appello di Napoli, saranno sentiti nuovamente i consulenti che scrissero le perizie sulla morte di De Piano.

Atripalda: dammi da bere o sfascio il bar. A processo per estorsione

Il 5 dicembre scorso un giovane di 28 anni è entrato in un bar di Atripalda e avrebbe, secondo l’accusa, costretto il barista a dargli alcolici senza pagare.

Pare che l’uomo fosse sotto effetto di sostanze stupefacenti e, dopo aver mandato in frantumi una vetrina posizionata sul bancone del locale, avrebbe anche cominciato a lanciare oggetti verso il dipendente.

Inoltre, sembra che anche un cliente del bar sia stato colpito, finendo a terra dopo essere stato spinto con violenza.

Il gestore del locale ha denunciato il giovane, dichiarando che non era la prima volta che assumeva comportamenti violenti nei suoi confronti.

L’accusa della Pm Cecilia Annecchini è di «estorsione continuata». I difensori del 28enne, gli avvocati Gerardo De Vinco e Sabino Rotondi, hanno già cheisto la derubricazione del reato in «insolvenza fraudolenta».

Il Gup del Tribunale di Avellino, Paolo Cassano, ha deciso si rinviare a giudizio l’uomo che dovrà comparire a processo il prossimo 6 aprile. Il giudice del Tribunale Monocratico di Avellino che si occupaerà della vicenda sarà Gennaro Lezzi.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie