Avellino news: ultime notizie Irpinia 25 gennaio 2021

Avellino news. Ultime notizie dall'Irpinia di oggi 25 gennaio 2021. Maltrattamenti alla moglie, dal carcere ai domiciliari. Positiva bambina di Serino. Clan Partenio 2, due udienze ravvicinate.

3' di lettura

Avellino news: ultime notizie dall’Irpinia di oggi 25 gennaio 2021 (aggiornate alle 19.10).

Rapper sparato a Contrada, chiesti più di sei anni in Appello

Chiesti sei anni e due mesi e venti giorni di reclusione per Gerardo Ciuci, 19 anni, di Contrada e tre anni e due mesi per Alessandro Maglio. Nel processo d’Appello per il ferimento del rapper Federico Petrone (difeso dall’avvocato Nobile Viviano), colpito da un colpo di pistola a Contrada, in provincia di Avellino, lo scorso gennaio. Il gup presso il tribunale del capoluogo irpino, Paolo Cassano, al termine del rito abbreviato aveva stabilito 3 anni e 8 mesi per Gerardo Ciuci un anno e dieci mesi per Alessandro Maglio. La Procura, in Appello, ha chiesto la riqualificazione del reato di lesioni gravissime in tentato omicidio. La difesa è affidata, fra gli altri, agli avvocati Michele Scibelli, Lorenzo Addivinola, Enrico Matarazzo, Rolando Iorio, Marina Pierro, Nello Pizza e Pasqualino Del Guercio Pasqualino Del Guercio e Giuseppe Di Gaita.

Covid, 38 contagi in Irpinia

Coronavirus Avellino. Sono stati registrati 38 contagi al coronavirus in provincia di Avellino nelle ultime 24 ore con un tasso di contagio al 6.4%. È morta una donna di Avellino, era ricoverata al Moscati. Sono stati elaborati solo 577 tamponi. (Clicca qui per leggere i casi comune per comune)

Coronavirus, positiva una bambina a Serino

Coronavirus, anche una bambina di Serino tra i 34 contagiati segnalati nel bollettino dell’Asl su 870 tamponi analizzati ieri. Intanto sono risultati negativi ai tamponi i due bambini dell’istituto comprensivo Alighieri-Perna, figli della docente di Forino che aveva contratto il Coronavirus.

Il sindaco di Serino, Vito Pelosi, chiarisce: «Tutti i contatti diretti sono già in isolamento fiduciario e lo saranno fino a quando il loro tampone darà esito negativo. Un tampone che scatterà dieci giorni dopo l’ultimo contatto».

Maltrattamenti alla moglie, dal carcere ai domiciliari

Maltrattamenti in famiglia. Il gip, Fabrizio Ciccone, ha disposto gli arresti domiciliari per il 51enne di Prata Principato Ultra (Avellino), arrestato il 21 gennaio dai carabinieri di Montefredane. Il giudice per le udienze preliminari, presso il tribunale di Avellino, ha accolto la richiesta dell’avvocato Claudio Frongillo, di sostituire l’arresto in carcere con i domiciliari.

La misura cautelare era nata in seguito alla denuncia dell’ex moglie dell’indagato. Ha raccontato dei maltrattamenti e degli insulti (presunti, ipotesi di accusa) commessi dal 51enne ai suoi danni. La coppia abita nello stesso palazzo, pur avendo troncato il matrimonio da tempo. La difesa è riuscita a ottenere la revoca dell’arresto in carcere, sostituito con i domiciliari, specificando che c’era un’altra abitazione disponibile per l’indagato.

Crolla una strada a Montella per il maltempo

Il maltempo delle ultime ore non ha risparmiato la provincia di Avellino. Una delle ultime comunicazioni arriva dal sindaco di Montella, Rino Buonopane, che ha raccomandando la massima attenzione a cittadini e non, dopo lo smottamento che ha interessato la strada San Vito – Cerrete. A causa dei detriti, per la piccola frana registrata nella notte, è stata chiusa una carreggiata di marcia.

Situazione simile si è verificata anche a Montemarano, dove l’amministrazione comunale ha chiuso la strada in località Braiole, nei pressi del ponte di ferro. Troppo pericoloso lasciar aperta l’arteria a causa dell’esondazione, in alcuni punti, del fiume Calore. Anche in questo caso il primo cittadino ha raccomandato massima attenzione a pedoni e automobilisti.

Nuovo Clan Partenio, due udienze importanti e ravvicinate

Due udienze a distanza ravvicinata nei processi sul nuovo Clan Partenio. Si partirà domani con i riti abbreviati che riguardano quattro posizioni (un uomo di 43 anni, di Avellino, diciotto anni per un 31enne di Avellino, e dieci anni a testa per un 45enne e un 48enne di Monteforte Irpino). Rischiano una condanna, complessiva, a oltre cinquanta anni di reclusione. E’ questa la richiesta formulata dal Pm al termine della requisitoria.

Dopo qualche giorno toccherà tornare in aula anche al procedimento penale principale. Quello relativo al filone cardine dell’inchiesta che ruota intorno alla presunta associazione a delinquere di stampo camorristico (ipotesi di reato che ora dovrà affrontare il vaglio del giudice) attiva fra Avellino e l’hinterland. La scorsa volta, in aula, erano risultate inutilizzabili numerose intercettazioni. Dopo che le difese avevano sollevato questioni tecniche relative, anche, ai decreti che dovevano autorizzare le indagini con le “cimici”.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie