Avellino news: ultime notizie Irpinia 28 gennaio 2021

Avellino news. Ultime notizie dall'Irpinia di oggi 28 gennaio 2021. Tre condanne. Torna in aula il processo Acs. Liberata la salma della 17enne morta in un incidente stradale.

Avellino news thewam 25 febbraio 2021
Avellino news thewam 25 febbraio 2021
3' di lettura

Avellino news: ultime notizie dall’Irpinia di oggi 28 gennaio 2021.

Tentata rapina in banca: condannato

Due anni di reclusione e multa di seicento euro per un 27enne di Melito di Napoli accusato del concorso in una tentata rapina eseguita il 15 marzo del 2019 presso la filiale della Bcc di Flumeri.

Per la Procura l’imputato, con un taglierino, aveva minacciato la cassiera e poi un collega. Provvidenziale si era rivelato l’intervento di un cliente della banca che aveva scagliato un cestino dei rifiuti contro l’imputato che era fuggito in compagnia di un complice, rimasto all’esterso a fare da palo.

L’imputato è stato beccato per un colpo simile in una banca di Ariano Irpino. Fra gli elementi, che si sono rivelati determinanti per incastrarlo, una impronta trovata sul bancone della filiale.

Cane strangolato: condannato a 5 mesi

Un 67enne di Montemiletto è stato condannato a cinque mesi e dieci giorni di reclusione, con pena sospesa (non andrà in carcere), per aver impiccato un cane a Montemiletto davanti alla sua abitazione, assolto dall’accusa di resistenza a pubblico ufficiale per le minacce ai Carabinieri intervenuti. Assolti la figlia e il genero. Tutti e tre erano assistiti dall’avvocato, Ennio Napolillo. La difesa, ora, potrebbe impugnare la condanna in Appello per cercare un’altra riduzione della pena.

Il pubblico ministero aveva chiesto per lui una pena di un anno, otto mesi per gli altri due imputati. Nel processo si sono costituiti parte civile il Comune di Montemiletto e l’associazione Sos Natura che ha sede in paese. Lucky, l’animale ucciso, era stato impiccato nei pressi della siepe che si trovava poco distante dall’abitazione dell’imputato. Quelle immagini raccapriccianti erano arrivate sui media nazionali, raccogliendo l’indignazione di diverse associazioni animaliste.

Acs, in aula l’investigatore

Torna in aula il Processo Acs. Questa mattina, presso il tribunale di Avellino, si terrà il contro-esame dell’ex capo della Squadra Mobile del capoluogo irpino, Marcello Castello, che ha coordinato le indagini che, nel lontano 2013, avevano investito la partecipata comunale del capoluogo irpino.

La Procura di Avellino aveva indagato su alcune cooperative che avevano intrattenuto rapporti con Acs. E veniva contestata anche una presunta agevolazione di assunzioni indicate dall’allora manager di Acs Amedeo Gabrieli, già assolto per un processo parallelo in cui era stata contestata la corruzione elettorale.

La testimonianza del dirigente Castello è fondamentale, l’investigare ha infatti guidato l’inchiesta principale dalla genesi fino all’esecuzione delle misure cautelari.

Incidente mortale: domani i funerali di Debora

Si terranno domani al Duomo di Avellino, alle ore 9.30, i funerali di Debora Prisco, la 17enne morta in un incidente stradale avvenuto martedì sera, lungo via Due Principati. Il pm Luigi Iglio ha “liberato” la salma restituendola ai familiari. Le esequie si terranno in forma strettamente privata per le disposizioni anti Covid. 

Ieri la polizia municipale ha analizzato i filmati raccolti sul luogo dell’incidente. A San Tommaso l’auto sulla quale viaggiava la vittima, una Smart guidata dalla sorella, è sbandata ribaltandosi. La 17enne è stata sbalzata fuori dall’abitacolo e il violento impatto con l’asfalto è stato fatale. Inutili i soccorsi e i tentativi di rianimarla.

Droga in casa: condannato

Droga ceduta a un irpino, condannato in primo grado il presunto pusher. Il giudice per le udienze preliminari, Loredana Camerlengo, ha disposto sei mesi di reclusione per un 54enne, originario del Benevento, che era stato fermato nel 2016 con l’accusa di detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio. Le forze dell’ordine lo avevano perquisito, sequestrato 180 euro e 11 dosi di eroina e crack, recuperate nella sua abitazione. La Procura, al termine del rito abbreviato, aveva chiesto due anni e otto mesi di reclusione. Il tribunale ha disposto una pena più lieve.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie