Sport⚡ Vai in versione lampo ⚡

L’Avellino c’è. Buon esordio con la Paganese. E’ 2-2 al “Torre”

0
4' di lettura

Buone risposte dell’Avellino alla prima uscita assoluta della compagine di Giovanni Ignoffo a Pagani in Coppa Italia. Un 2-2 che tiene ancora vivo l’Avellino nella competizione e battendo il Bari domenica sarebbe addirittura qualificato. Ma quello che è importante è che si è visto un Avellino vivo, con delle ottime trame di gioco e singoli interessanti. La Paganese, come i lupi, è una squadra in cantiere, incompleta, ma più avanti nella preparazione. La sensazione è che con il lavoro e qualche innesto quest’Avellino potrà dire la sua in campionato.

PAGANESE – AVELLINO: LA CRONACA

Dopo tante chiacchiere, tribunali, contestazioni e una nuova estate da incubo, finalmente parola al campo. Si gioca per il secondo turno di Coppa Italia Serie C ed è subito derby: Paganese – Avellino.

Squadre che si schierano a specchio, 3-5-2 per entrambe le compagini. Avellino in maglia bianca, Paganese con maglia gialla evidenziatore. Dinanzi a circa 1.200 spettatori, con 500 avellinesi, dopo un minuto di silenzio inizia la gara.

Partenza sprint dell’Avellino di Ignoffo. Lancio di Zullo in profondità, liscio della difesa paganese, palla per Alfageme che non sbaglia. Avellino sull’1-0 al 6′. Inizio ottimale per i lupi. Avellino aggressivo nella fase iniziale. Ottimo pressing e fraseggio della compagine irpina. Al 15′ ancora Avellino pericoloso con un contropiede orchestrato da Alfageme ma per poco la compagine biancoverde non arriva in porta. Al 21′ prima grande chance per la Paganese, con Diop che si invola da solo verso la porta di Tonti, l’attaccante calcia ma non inquadra il bersaglio. Alla mezz’ora sempre 1-0 e un buon Avellino in campo. Ottime anche le trame di giuoco dei lupi. Al 33′ Avellino vicino al 2-0. Parisi sulla sinistra ubriaca la difesa della Paganese. Serve a rimorchio Rossetti che di sinistro sfiora l’incrocio.

Al 40′ la Paganese trova un rigore. Ingenuità di Parisi che atterra in area Carotenuto. Dal dischetto pareggia Diop tra le proteste irpine. Poi clamoroso episodio sulla ribattuta, Alfageme da centrocampo segna a gioco fermo. L’attaccante viene ammonito. Finisce così il primo tempo con il risultato di 1-1 ma buon Avellino alla prima uscita assoluta.

Nell’intervallo cambio tra i pali nella Paganese, fuori Campani e dentro Baiocco. Dopo un minuto ottima occasione per gli azzurro stellati per passare in vantaggio. Cross dalla trequarti, al volo di sinistro Perri calcia ma spara alto. Paganese più aggressiva ora, in pressing costante nella trequarti avellinese. Al 57′ occasionissima Avellino. Rossetti sulla sinistra sfonda in mezzo, cross pericoloso rasoterra ma nessun avellinese è riuscito a deviare in rete.

Al 60′ due cambi per parte. Per l’Avellino fuori Petrucci e dentro Celjak e fuori Parisi e dentro Micovschi. Paganese che passa al 4-3-2-1. Entra Scarpa per la Paganese, autore di una doppietta nell’ultimo precedente datato 2013 e finito 4-1 per la Paganese sui lupi. Intanto Celjak appena entrato si becca un giallo.

Al 63′ proprio l’asse Micovschi-Celjak confeziona il 2-1 Avellino. Cross di Micovschi dalla sinistra dopo un fraseggio con Rossetti. Palla a Celjak che di piattone insacca il 2-1 dei lupi. Al 65′ fuori anche Zullo ed entra Njie.

Al 68′ pareggio della Paganese. A segno il difensore Mattia abile ad incornare di testa su un calcio d’angolo.

All’80’ punizione pericolosissima per la Paganese. Calcia Scarpa ma la palla finisce alta. All’81’ ultimi due cambi per Ignoffo: fuori Palmisano e dentro Silvestri e poi entra Carbonelli ed esce Albadoro.

All’85’ grande occasione per l’Avellino che va in contropiede con Celjak, che serve Rossetti che prova a battere a rete ma colpisce il muro della Paganese. All’87’ protesta della Paganese che voleva un rigore su Guadagni strattonato in area da Laezza. Tutto regolare per il fischietto di Castellammare. Al 90′ grande chance per Alfageme. Cross di un ottimo Micovschi a sinistra, Alfageme tutto solo calcia ma l’argentino è stanchissimo e tira in braccio a Baiocco.

Ancora Alfageme al 91′ ruba palla e dal limite di destro sfiora il palo alla sinistra di Baiocco. Finisce dunque 2-2 nel derby. Buone sensazioni per Ignoffo che può ritenersi abbastanza soddisfatto dell’esordio dei lupi.

TABELLINO

Paganese-Avellino 2-2

Marcatori: 6′ Alfageme (AV), 41′ Diop (r) (PA), 63′ Celjak (AV), 68′ Mattia (PA),

PAGANESE (3-5-2): Campani (46′ Baiocco); Mattia, Sbampato, Schiavino; Carotenuto, Gaeta, Capece (60′ Scarpa), Bonavolontà, Perri; Alberti (72′ Dammacco), Diop (86′ Guadagni). A disp.: Scevola, Pelliccia, Cavucci, Lidin. All.: Erra.

AVELLINO (3-5-2): Tonti; Laezza, Morero, Zullo (65′ Njie); Petrucci (60’Celjak), Rossetti, Di Paolantonio, Palmisano (81′ Silvestri), Parisi (60′ Micovschi); Alfageme, Albadoro (81′ Carbonelli). A disp.: Pizzella, Falco, Carbonelli, Saporito, Corcione. All.: Ignoffo.

Ammoniti: 35′ Sbampato (P), 43′ Alfageme (A), 62′ Celjak (A)

ARBITRO: Acanfora di Castellammare di Stabia.

Guardalinee: Piedipalumbo-Nasti.

Note: spettatori 1200 circa, 500 da Avellino.

Entra nel gruppo di WhatsApp e ricevi due volte al giorno - 13:30/20:30 - le notizie più importanti senza spam!
Entra nel gruppo di Facebook e ricevi news, video e immagini esclusive. Partecipa a TheWam!

Commenti

Comments are closed.

Potrebbe piacerti anche