Avellino, Parco Santo Spirito solo proclami: resta chiuso. Che sta succedendo?

Il Parco Santo Spirito rimane ancora chiuso. Rinviata l'inaugurazione. Ma il sindaco perchè continua nei proclami?

1' di lettura

“Inaugureremo per il fine settimana il Parco Santo Spirito dato che abbiamo completato tutti i lavori”. Queste le parole del sindaco Gianluca Festa sulla riapertura del parco cittadino. L’ennesimo annuncio pubblicitario che al momento non trova riscontro nella reale possibilità di vederlo aperto.

Il video

Il punto su Parco Manganelli

Mancano le recinzioni e le verifiche relative alla sicurezza in alcune zone del parco come evidenziato nel nostro video realizzato qualche giorno fa all’interno di Parco Manganelli. Il polmone verde rimane chiuso ancora in attesa dei controlli, ma quel che ci si domanda è perché il primo cittadino continui ad annunciare riaperture senza un reale confronto con i tecnici, che non hanno mai nascosto il reale stato dei lavori.

Parco Santo Spirito, abbattimento alberi

Secondo quanto riportato sul Mattino gli alberi tagliati, che vi avevamo mostrato in video, sono stati considerati pericolanti e quindi da abbattere. Al tempo stesso non abbiamo trovato nessuna delibera comunale a riguardo. Per permettere una simile attività c’è bisogno della pubblicazione sull’albo pretorio ma al momento non sembra esserci traccia. Dei lavori importanti, talvolta invasivi, che hanno cambiato il contesto in cui si andava a incastonare lo splendido parco cittadino.

Intanto la cittadinanza attende una data certa per poter ritornare a frequentare il Santo Spirito, oramai chiuso da mesi e con l’erbacce che la fanno da padrona.

Entra nel gruppo di WhatsApp e ricevi due volte al giorno - 13:30/20:30 - le notizie più importanti senza spam!