Avellino, dopo la petizione del giovane Antonio ecco i platani

I primi alberi sono stati piantati lo scorso inverno grazie a dei fondi che sono avanzati al comune di Avellino. Adesso ne sono attesi altri 44 resistenti al cancro colorato.

2' di lettura

Entro fine anno Avellino avrà un viale del tutto diverso. A viale Italia infatti, come vi abbiamo anticipato, saranno svolti importanti lavori di manutenzione.

Sarà installata una rotonda all’incrocio davanti la chiesa di San Ciro e una pista ciclabile che attraverserà tutto il viale.

Dopo la petizione di Antonio Dello Iaco arriveranno anche i platani geneticamente modificati promessi alla città. La soddisfazione del giovane avellinese.

Il commento del 17enne

“Sono passati tre anni dalla mia petizione. La burocrazia ha rallentato un po’ tutto – ha afferma Dello Iaco -. In tre anni mi sono confrontato con diverse amministrazioni che ho trovato sempre disponibili. L’assessore Augusto Penna della giunta Foti, dopo la mia petizione aveva deciso di piantare i primi quattro platani come gesto simbolico per la rinascita del viale. Il commissario Giuseppe Priolo ha poi reso il progetto esecutivo”.

“Il sindaco Festa ha dato il via ai lavori che dovrebbero finire, stando a quanto comunicato dal comune, entro fine anno. Sono contento ed emozionato. Non nascondo che dopo tre anni avevo quasi perso la speranza. C’è voluto tempo ma ci siamo riusciti. Devo ringraziare i cittadini che hanno sostenuto la mia battaglia e tutti i politici che in questi anni si sono spesi e mi hanno aiutato a esaudire il mio sogno: salvare Viale Platani”.

La petizione

A maggio 2017 con una petizione online, l’allora 14enne Antonio Dello Iaco aveva chiesto all’amministrazione comunale un intervento urgente in tutto Viale Italia che da anni era simbolo del degrado cittadino. Gli storici platani erano stati abbattuti a causa del cancro colorato, una malattia che ha colpito migliaia di piante in tutta Italia.

Antonio ha deciso, quindi, di presentare la raccolta firme al comune di Avellino. La commissione ambiente, nel 2017 presieduta da Gianluca Festa e composta dai consiglieri Salvatore Cucciniello e Domenico Palumbo, ha convocato il giovane 14enne ascoltando la sua richiesta. A settembre, dopo circa tre mesi dall’inizio della petizione, Antonio aveva raccolto circa 1500 firme e le ha presentate al comune capoluogo.

La commissione ambiente si è subito attivata per la realizzazione del progetto. Il comune ha approfittato del piano nazionale per la sicurezza stradale (cofinanziato dalla Regione Campania) per restituire nuovo decoro a Viale Italia e ascoltare la richiesta di Antonio che voleva un viale verde come quello raccontato da suo papà.

Entra nei gruppi offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie