Avellino. Proiettile al comandante dei vigili: Priolo: gli sfratti continuano


2' di lettura

Il commissario straordinario, Giuseppe Arvonio, ha incontrato il comandante della polizia municipale di Avellino, Michele Arvonio. L’ufficiale ha ricevuto ieri una lettera minatoria. All’interno un proiettile e una scritta che faceva esplicito riferimento all’attività che i caschi bianchi stanno svolgendo per liberare gli alloggi popolari occupati abusivamente. Erano presenti anche tutti gli operatori della polizia municipale avellinese.

“Sono qui – ha dichiarato Priolo – per esprimere vicinanza e solidarietà all’amministrazione comunale di Avellino e mia personale agli uomini e alle donne del comando e al loro comandante. Sono qui anche per dimostrare concretamente e formalmente la totale condivisione e la connessa assunzione di responsabilità dell’amministrazione che rappresento, per tutte le attività istituzionali e di servizio che il comando, nelle sue diverse articolazioni, ufficio strategico delle politiche abitative compreso, ha svolto ieri, sta svolgendo oggi e ha in programma di svolgere domani. Nel rispetto della legge e delle direttive impartite dall’amministrazione”.

Come dire: gli sfratti vanno avanti e ci assumiamo la responsabilità di quello che stiamo facendo per far rispettare la legge.

Il proiettile, inviato a dieci giorni dalle consultazioni amministrative, ha un peso notevole anche sulla campagna elettorale in corso.

Il comandante si era già recato questa mattina in piazza Libertà, di fronte al palazzo del vescovo, dove un vigile urbano era stato investito da un automobilista, riportando lesioni ad una gamba e al ginocchio.

La lista Ora Avellino ha espresso solidarietà al comandante Arvonio.

“Livio Petitto e tutti i candidati della lista Ora Avellino – si legge in una nota – esprimono la propria solidarietà al comandante della Polizia Municipale, Michele Arvonio, per i gravi atti intimidatori di cui è stato fatto oggetto. Non si può che esprimere apprezzamento per il lavoro svolto, in questi anni, da Arvonio per l’ente comunale e manifestargli pieno sostegno nel difficile e delicato compito quotidiano di garantire, insieme al corpo dei vigili urbani, legalità, trasparenza e rispetto delle regole in città. Un impegno che è necessario prosegua senza ostacoli, bloccando immediatamente ogni indebito ed inaccettabile tentativo di condizionamento esterno”.

Entra nel gruppo di WhatsApp e ricevi due volte al giorno - 13:30/20:30 - le notizie più importanti senza spam!