Avellino, in piazza Libertà ambulanti contro Festa: apri il mercato

Nuova protesta degli ambulanti contro il sindaco di Avellino, Gianluca Festa dopo che da troppi mesi il mercato è chiuso.

Avellino, a piazza Libertà ambulanti contro Festa: apri il mercato
Avellino: il mercato sullo stadio è chiuso da nove mesi. Gli ambulanti hanno alzato di nuovo la voce: protesta in piazza della Libertà nel capoluogo.
3' di lettura

«Il tuo sogno da bambino? Togliere il mercato ad Avellino», lo hanno scritto gli ambulanti del mercato del capoluogo che da nove mesi stanno protestando per la chiusura dell’area fieristiche nel piazzale dello Stadio Partenio.

I commercianti si sono riuniti di nuovo in Piazza Libertà per chiedere sostegno anche al Vescovo, Arturo Aiello.

La protesta

Gli ambulanti si sono riuniti nella principale agorà cittadina, oggi pomeriggio, con degli striscioni chiedendo la riapertura del mercato. Alla manifestazione hanno preso parte anche alcuni esponenti dell’opposizione avellinese.

Numerosi gli uomini delle forze dell’ordine presenti in piazza della Libertà. Gli striscioni erano diretti al primo cittadino di Avellino: Gianluca Festa. «9 mesi senza mercato “sindaco” cosa aspetti a partorire?» e «Il tuo sogno da bambino? Togliere il mercato ad Avellino. Contento?», questo era scritto sugli striscioni appesi dagli ambulanti irpini e napoletani presenti alla manifestazione.

Lo scontro D’Amelio – Festa

Durante un comizio elettorale la candidata al consiglio regionale, Rosetta D’Amelio, aveva espresso la sua solidarietà alle 300 famiglie di ambulanti rimaste senza lavoro a causa della chiusura del mercato bisettimanale.

Il sindaco di Avellino però, non ha accettato le critiche dell’ex presidente del consiglio regionale. In una delle sue dirette social infatti l’ha attaccata dicendo poi che avrebbe anche perso le elezioni. Come contentino però Festa le ha promesso un regalo: il rosicopoly (il monopoly versione enjoy).

Perchè il mercato non apre?

L’intenzione dell’amministrazione Festa è quella di spostare il mercato cittadino a Campo Genova o meglio come lo definisce lui, nella Smile Arena.

Dopo aver spostato l’isola ecologica da Campo Genova a Montefredane, in attesa dell’area ex Cecchini, sono iniziati i ricorsi degli ambulanti contro la nuova zona scelta dal sindaco.

Il comune ha dovuto così stanziare nuovi fondi, dopo aver già sistemato tutta la zona, per le operazioni di carotaggio e valutazione delle falde acquifere per vedere se ci sono inquinanti pericolosi nel sottosuolo.

Il sindaco Festa ha sempre rassicurato sulla buona riuscita delle analisi e i primi risultati gli hanno dato ragione. Ora la città è in attesa degli ultimi report anche se i tempi non sono ancora chiari.

Ricorsi, Tar e minacce

Da nove mesi gli ambulanti stanno andando avanti con i ricorsi contro la decisione di Festa di trasferire il mercato a Campo Genova. A metà ottobre è attesa la decisione.

Nel frattempo l’ex area fieristica, adesso adibita a terminal dei bus, è stata dichiarata inidonea a ospitare il mercato perché mancano alcune autorizzazioni dell’Asl. Nel frattempo il Tar ha invitato il sindaco a trovare una nuova destinazione per gli ambulanti.

Anche il Prefetto del capoluogo nei mesi scorsi aveva rivolto un appello a Festa sulla questione mercato, ma nulla è cambiato.

Sono ancora in corso poi le indagini dei Carabinieri su un audio whatsapp che inciterebbe gli ambulanti a continuare a protestare contro il sindaco Festa. Nell’audio si afferma anche che gli ambulanti che decideranno di spostarsi dovranno essere fermati, anche «prendendoli a schiaffi».

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Entra in WhatsApp e ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Bandi, Bonus e Lavoro

  2. News dall'Italia e dal mondo

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie