Qualità della vita. Avellino in fondo alla classifica, ma è seconda in Campania

I dati diffusi dalla ricerca di Italia Oggi. Al sud è una catastrofe. In testa alla classifica tutto il nord-est. Regge il centro. Meno bene le grandi città. Napoli penultima



2' di lettura

Avellino resta nella parte bassa della classifica per la qualità della vita in Italia. E’ solo 83esima su 107. Si consola con il secondo posto in Campania (dietro Benevento), ma gli indici di “vivibilità” restano al minimo in quasi tutti i settori presi in considerazione: affari e lavoro, ambiente, istruzione e formazione, tempo libero e turismo.

La ricerca è stata pubblicata dal quotidiano Italia Oggi, ed è stata effettuata in collaborazione con l’Università La Sapienza di Roma e la Cattolica Assicurazioni.

Si vive meglio nei comuni del Nord (in testa ci sono Trento, Pordenone, Sondrio), sono stabili quelli del centro. La catastrofe è tutta meridionale (in fondo alla classifica Agrigento e Napoli), con nessuna eccezione (la prima è Cagliari 67esima, seguita da Potenza e Matera).

La qualità della vita è migliore nei centri medio piccoli (con l’esclusione di Bologna e Firenze, comunque nella parte alta della classifica). Recupera qualcosa Roma, che è 76esima).

Qualità della vita: catastrofe Sud

Dall’analisi dei dati risulta che la qualità della vita è complessivamente migliorata (ad Avellino ve ne siete accorti?). Oggi in 65 province italiane su 107 il dato è accettabile. Negli anni precedenti erano solo 56 (2016) e 59 (2017).

Pesa, è chiaro, l’aspetto economico. Laddove la crisi economica si è aggiunta a un contesto sociale già precario (in tutto il Mezzogiorno), i risultati sono stati evidenti. In zone più ricche la situazione ha avuto riflessi molto meno marcati. Anzi.

Nel meridione il buon vivere è ancora un desiderio lontano. In quasi tutte le province (con l’eccezione delle già citate Materia e Potenza), la qualità della vita è scarsa o insufficiente. Tanto per dire nel nord est ion 22 province su 22 la qualità della vita è buona. Nell’Italia centrale in 14 province su 22 siamo al livello di accettabile.

La grande città dove si vive meglio è Bologna (13), poi Milano (29) e Torino (49).

Anche questo – è quasi inutile dirlo – incide e non poco sulla scelta di tanti giovani della nostra terra che decidono di andare via.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Entra nel nostro gruppo WhatsApp e ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus e agevolazioni. Per entrare clicca qui.

Come funziona il gruppo?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie

Ricevi le news più importanti della giornata.

Guide e altri contenuti esclusivi su Google , Facebook e Instagram.