Rissa ad Avellino: nei guai due ragazze e un ragazzo. Non erano soli

E' accaduto la scorsa notte (26 luglio 2020) in via Fratelli Del Gaudio, zona centrale del capoluogo irpino. Le indagini procedono, potrebbero arrivare altre denunce.

1' di lettura

I carabinieri di Avellino hanno denunciato tre ventenni (due ragazze e un ragazzo) per una rissa registrata la scorsa notte, 26 luglio 2020, in via Fratelli Del Gaudio, zona centrale del capoluogo irpino.

Rissa ad Avellino: denunciate anche due ragazze

A ricostruire la rissa sono stati i carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Avellino. I militari hanno identificato le due ragazze e il ragazzo, grazie anche ad alcuni testimoni.

Le indagini procedono e non è escluso che vengano denunciate altre persone. Sembra che i tre ragazzi non fossero soli. Le urla hanno attirato l’attenzione dei residenti. Insulti, poi si è passato alle via di fatto.

All’arrivo dei carabinieri, i ragazzi hanno tentato la fuga, ma è arrivata l’identificazione.

Risse ad Avellino: le più recenti

Lo scorso giugno, a corso Europa, si era verificata un’altra rissa, ripresa da alcuni cellulari. La strada si era trasformata in un ring all’aperto, fra i protagonisti due motociclisti.

A inizio marzo, invece, erano state sei le persone coinvolte in una rissa ed erano stati utilizzati anche martelli e spranghe.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie