Avellino, sequestrati 850 chili di botti illegali: un arresto

Taurano (Avellino) sequestrati ottocentocinquanta chili di botti illegali. La finanza arresta un uomo.

Frode fiscale da 25 milioni di euro: sequestri anche ad Avellino
1' di lettura

La guardia di finanza di Napoli ha sequestrato a Taurano (Avellino) ottocentocinquanta chili di botti pirotecnici proibiti. Un sequestro del valore di 45mila euro. I militari hanno trovato 14700 fuochi di artificio illegali di tipo “Cobra”. Un’operazione condotta dalla compagnia delle fiamme gialle di Giugliano in Campania con i colleghi della Tenenza di Baiano (Avellino). I militari hanno fermato un furgone con all’interno 490 chili di botti illegali.

Fuochi pirotecnici sequestrati in Irpinia

Dopo l’operazione la finanza ha arrestato un uomo accusato di detenzione, commercio abusivo e omessa denuncia all’autorità. Il materiale sequestrato è stato distrutto. Il sequestro rientra in un piano di prevenzione più vasto focalizzato proprio sul sequestro di fuochi di artificio illegali in attesa delle festività natalizia. Un sequestro arrivato dopo controlli simili a Melito di Napoli (Napoli),nel quartiere di Napoli-Poggioreale, a Quarto (Napoli) e a Orta di Atella (Caserta).

Entra nel gruppo di WhatsApp e ricevi due volte al giorno - 13:30/20:30 - le notizie più importanti senza spam!
Iscriviti al bot di Messenger e ricevi due volte al giorno - 13:30/20:30 - le notizie più importanti senza spam!