Avellino, giornata autismo: in piazza ecco la prima luce blu

Avellino, giornata autismo: in piazza ecco la prima luce blu


2' di lettura

Autismo, Avellino si tinge di blu. O meglio il vescovado in Piazza Libertà (nella foto vedete la luce appena accesa, tra un’ora l’effetto dovrebbe essere più soddisfacente). Il blu che caratterizza la giornata mondiale della consapevolezza sull’autismo. Cinquecentomila le persone affette dalla malattia in Italia. Almeno ottocento nella sola provincia di Avellino, con un’alta percentuale di bambini.

Nella giornata blu, la questione autismo, torna a essere centrale. Lo è un po’ meno nel resto dell’anno. Come ci ha raccontato ieri Elisa Spagnuolo, presidente dell’Aipa: il giorno dopo se ne riparla l’anno prossimo. E veniamo lasciati soli. Come sempre. Oltretutto – ha aggiunto – vengono dimenticati gli adulti affetti da autismo…

Di fronte al Palazzo Vescovile non è mancato il commissario straordinario di Avellino, Giuseppe Priolo, ha parlato anche del centro per l’autismo che dovrebbe essere pronto entro giugno.

La prima luce blu

Autismo, negli ultimi anni i casi sono in aumento

L’autismo, per i pochi che non lo sapessero, è una malattia ancora misteriosa. E al momento non ci sono cure. I casi sono comunque in aumento. Non solo in Italia, ma in tutto il mondo.

Tra i cosiddetti disturbi dello spettro autistico rientrano anche condizioni come la sindrome di Asperger, i disturbi caratterizzati da difficoltà nell’interazione e nella comunicazione sociali e da interessi e attività limitati e ripetitivi.

Il numero delle persone affette da autismo resta comunque incerto. Le stime più recenti indicano 62 casi ogni diecimila persone. In pratica un bambini su 160 ha un disturbo dello spettro autistico. Altri studi rivelano però tassi decisamente più elevati.

Molti esperti sostengono che la crescita dei casi negli ultimi 35 anni è stata consistente ovunque. E questo grazie anche alle migliorate capacità di diagnosi della malattia.

In Irpinia anche la diagnosi precoce dell’autismo non basta…

Nelle persone affette varia il grado di abilità intellettiva. Si va da una compromissione grave a abilità cognitive non verbali superiori alla norma. E’ difficile individuare prima dei dodici mesi di età la presenza della malattia, mentre la diagnosi è in genere possibile entro di due anni di età.

Il problema in Irpinia – ha ricordato Elisa Spagnuolo – è che se anche un bambino ha la fortuna di avere una diagnosi precoce, poi viene messo in lista d’attesa, e proprio mentre ha bisogno di cure immediate e intensive. Quel ritardo condannerà quel bambino per tutta la vita”.

Senza dimenticare che, proprio in Irpinia, qualche giorno fa si è verificato un episodio che ha molto scosso l’opinione pubblica. Un ragazzino di 15 anni, affetto da autismo, ha tentato il suicidio nella sua scuola, l’istituto alberghiero di Montoro, perché esasperato da continui atti di bullismo subiti da alcuni compagni di classe.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Entra in WhatsApp e ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Bandi, Bonus e Lavoro

  2. News dall'Italia e dal mondo

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie