Avellino, spaccio di coca e favoreggiamento: in 13 davanti al gip

Spaccio di cocaina in Irpinia: processo da rifare per 2 imputati
1' di lettura

La Procura ha avanzato richiesta di archiviazione, ma l’ultima parola spetterà al gip per tredici indagati finiti in un’inchiesta su un giro di cocaina ad Avellino.

Il pm, Luigi Iglio, ha chiesto l’archiviazione per undici persone accusate di favoreggiamento personale, un 67enne indagato per minaccia e una 27enne di Avellino che avrebbe spacciato sostanze stupefacenti.

I tredici indagati erano finiti in un’inchiesta che aveva portato a sei arresti: in manette erano finiti dei presunti pusher accusati di una serie di cessioni di droga, per lo più cocaina destinata a dei professionisti, che sarebbero avvenute, in larga parte, in dei bar di Avellino.

Gli undici indagati, per i quali è stata chiesta l’archiviazione dalla Procura, erano accusati di “aver protetto” i pusher in fase di indagine, mentendo sul fatto di non aver acquistato da loro la droga o cercando, comunque, di proteggerli.

Un’accusa che, per gli inquirenti, non stava in piedi rispetto alle prove raccolte. Il gip, Fabrizio Ciccone, ha fissato comunque un’udienza camerale il prossimo 12 giugno. In quella sede il magistrato dovrà decidere se accogliere la richiesta di archiviazione o disporre altre indagini.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie