Avellino, spaccio di droga davanti scuola: quattro ragazzi verso il processo

Avellino. Spaccio di droga, anche davanti scuola. La Procura chiude le indagini nei confronti di quattro ragazzi. Venti giorni, si deciderà sul processo.

carabinieri-scuole
1' di lettura

Spaccio di droga in strada e davanti alle scuole di Avellino. Il sostituto procuratore, Luigi Iglio, ha chiuso le indagini su quattro ragazzi accusati di alcuni episodi di spaccio per lo più di marijuana e hashish. Si tratta di un 19enne di Pietradefusi e di tre avellinesi (un 19enne, un 20enne e un 28enne di Avellino). A ottobre del 2019 sono scattati gli arresti, disposti dal gip Marcello Rotondi su richiesta del Pm, eseguiti dai carabinieri della compagnia di Avellino, agli ordini del capitano Francesco Nicolò Pirronti. (La foto di copertina si riferisce alla conferenza stampa dei carabinieri sull’operazione. A sinistra il capitano Francesco Nicolò Pirronti, a destra il colonnello Massimo Cagnazzo)

Le indagini

Le indagini erano scattate durante una perquisizione domiciliare a casa di un ragazzo accusato del sequestro e del pestaggio di un coetaneo. I militari della stazione di Avellino, coordinati dal luogotenente Bruno Ronca, erano risaliti fino ai quattro indagati.

Molti degli appuntamenti per concordare le cessioni di stupefacenti – nell’atto di accusa – venivano presi attraverso le app di messaggistica come whatsapp e messenger. Oltre che su Instagram con i messaggi diretti. I carabinieri del comando provinciale di Avellino, coordinati dal colonnello Massimo Cagnazzo, avevano spiegato come il fenomeno dello spaccio fosse purtroppo ancora molto diffuso fra i ragazzini.

Che succede ora?

Due degli indagati, assistiti nella loro deposizione dagli avvocati Alberico Villani e Roberto Romano, avevano respinto le accuse e chiarito la loro posizione. Ad alcuni degli indagati era stata riconosciuta la lieve entità. Ora i quattro ragazzi hanno venti giorni per parlare con gli inquirenti o presentare memorie difensive per chiarire la loro posizione. Poi toccherà al Pm decidere se spedirli al processo.

Entra nel gruppo di WhatsApp e ricevi due volte al giorno - 13:30/20:30 - le notizie più importanti senza spam!
Iscriviti al bot di Messenger e ricevi due volte al giorno - 13:30/20:30 - le notizie più importanti senza spam!