Avellino, tocca tra le gambe una ragazzina: 70enne torna libero

1' di lettura

Torna libero il 70enne accusato di aver toccato fra le gambe una ragazzina in piazza Libertà ad Avellino. L’uomo era stato fermato dai carabinieri del nucleo radiomobile, guidati dal comandante Genovino Moschella, che lo avevano salvato dal linciaggio. La molestia – raccontata dalla tredicenne – era avvenuta alla presenza della madre e di un’altra parente.

Avellino, tocca ragazzina fra le gambe: torna libero 70enne

Il gip, Fabrizio Ciccone, aveva accolto la richiesta dell’avvocato, Michele Fratello. Il legale chiedeva una perizia sul 70enne già in cura per altri problemi psichiatrici. L’uomo seguiva un trattamento specialistico. Se ne discuterà in aula a fine settembre. Anche se la consulenza è stata già consegnata. Così l’avvocato, alla luce dei risultati, che evidenziato proprio i problemi psichici dell’uomo, ha chiesto la revoca degli arresti domiciliari. Richiesta accordata dal giudice, nonostante il parere contrario del sostituto procuratore, Antonella Salvatore, e dalla difesa della parte civile.

Il difensore ha chiarito: l’indagato non può reiterare il reato. Inoltre – ha aggiunto – senza misura cautelare, potrà proseguire in modo adeguato la sua terapia.

Entra nei gruppi offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie