Avellino, torna libero il 46enne condannato per truffa

1' di lettura

Il giudice per le udienze di Avellino, Francesca Spella, ha accolto la richiesta dell’avvocato del 46enne di Luino (Varese) condannato a due anni e otto mesi di reclusione. L’uomo è stato condannato per truffa e furto aggravati, possesso e fabbricazione di documenti falsi, Falsa attestazione o dichiarazione a un pubblico ufficiale sulla identità o su qualità personali proprie o di altri.

Avellino, condannato per furto e assolto per riciclaggio

Il legale, Danilo Iacobacci, ha ottenuto la revoca dei domiciliari. L’imputato ha risarcito la vittima. La difesa aveva ottenuto – in abbreviato – l’assoluzione per i reati di auto-riciclaggio e riciclaggio.

Il 46enne – finito in un’indagine dei carabinieri di Avellino – era accusato di aver falsificato i documenti di un 60enne, sottraendogli buoni fruttiferi del valore di 6500 euro. Oltre a far ritirare, dal suo conto, altri 3500 euro.

Entra nei gruppi offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie