Amarcord – 5 aprile 2004. Avellino-Verona 6-0. I lupi di Zeman umiliarono gli Scaligeri

La vittoria con risultato tennistico dell'Avellino di Zeman sul Verona, per 6-0. Una delle poche gioie, insieme al derby con la Salernitana, di quella stagione.

2' di lettura

Terzo amarcord di giornata legato alla storia dell’Avellino calcio. Dopo due bei ricordi legati ai tempi della Serie A (Qui per la vittoria sulla Pistoiese) (Qui per la vittoria sul Milan), ci spostiamo molto più avanti nel tempo e passiamo alla stagione 2003-04. Era Serie B, una stagione maledetta, i lupi erano guidati da Zeman in quell’anno del ritorno in B dopo 8 stagioni.

Fu una annata da dimenticare, tolte 2 gioie. Una, che abbiamo ricordato qualche settimana fa, la storica vittoria nel derby con la Salernitana per 2-1, con Kutuzov che in 2 minuti ribaltò i granata.

La seconda è datata appunto 5 aprile 2004 ed è un roboante 5-0 che i lupi inflissero al Verona di Maddè. Fu una gara perfetta, un risultato rotondo e zemaniano, che i tifosi tanto speravano di vedere più spesso in quella stagione che poi culminò con una amara retrocessione con diverse giornate di anticipo.

Avellino in vantaggio al 9′ con Manca, che sfruttò un cross sulla destra di Capparella e insaccò da pochi metri. Il raddoppio fu segnato al 27′ da Vincenzo Moretti, con la sua specialità, il bolide su calcio di punizione che trafisse il portiere Pegolo. Il tre a zero vide marcatore Tisci, su calcio di rigore al 35′. Il 4-0 fu messo a segno da Capparella al 42′ servito perfettamente da Kutuzov solo in area, superò Pegolo in uscita. Il primo tempo terminò sul 5-0 perchè proprio allo scadere, Kutuzov stesso sfruttò il cambio di favore di Capparella che lo servì in area e sfruttò un liscio della difesa veneta per realizzare la quinta rete.

Nella ripresa, spazio anche alla doppietta del bielorusso al 56′, con Kutuzov che sfruttò un buon assist di Tisci per trovare la sesta marcatura. Avellino vicino anche al settimo gol con una traversa di Capparella a portiere battuto.

Finì con un risultato tennistico, 6-0. L’Avellino si toglieva una bella soddisfazione e provava a sperare nella salvezza, ma purtroppo non fu così.

Avellino 6-0 Verona, 5 aprile 2004. Il tabellino

Avellino 6-0 Verona, 5 aprile 2004. Stadio Partenio

MARCATORI: , 9′ Manca, 27′ Moretti, 35′ Tisci (rig.), 42′ Capparella, 45′ Kutuzov, 56” Kutuzov.

Avellino Cecere, Sardo, Di Cesare, Contini, Moretti, Fusco (30′ pt Ferraresi), Nocerino, Tisci, Capparella, Manca (30′ st Sorrentino), Kutuzov (30′ st Alfano). A disp: Anania, D’Andrea, Bagalini, Carnevali Allenatore: Zeman.
Verona Pegolo, Comazzi, Angan, Minelli, Vicari, Italiano, Mazzola, Agnelli (12′ st Lomi), Cassani, Papa Waigo (17′ st Myrtaj), Cossu. A disp: Zomer, Almiron, Adailton, Campana, Mihalcea Allenatore: Maddè.

Espulsi: Comazzi (V)

In allegato il video di quella vittoria

Entra nel gruppo di WhatsApp e ricevi due volte al giorno - 13:30/20:30 - le notizie più importanti senza spam!
Hai qualcosa da segnalare? Clicca qui e scrivici su WhatsApp.