Avellino, via alla manifestazione anti Salvini|FOTO

1' di lettura

Ci sono fra le duecento e trecento persone in piazza Libertà ad Avellino fra curiosi e chi ha aderito alla manifestazione di protesta contro le politiche adottate dal vicepremier e Ministero dell’Interno, Matteo Salvini, atteso questa mattina, 6 maggio, nel capoluogo irpino. Una pioggia sottile di tanto in tanto cade su Avellino. Ma non ha fermato l’organizzazione della manifestazione promossa dalla Cgil con la collaborazione di altre associazioni (fra cui Arci, Sinistra Italiana, Comunità accogliente con alcuni ragazzi ospitati nei centri accoglienza presenti in piazza) e privati cittadini. (A fine articolo le foto del presidio in piazza Libertà)

Un presidio organizzato proprio per l’arrivo del vicepremier che parlerà al cinema Partenio di Avellino per sostenere Biancamaria D’Agostino, candidata a sindaco della Lega.

Resta ancora in dubbio l’incontro fra Salvini e il presidente della Provincia di Avellino, Domenico Biancardi, che era in programma alle 10.30. E doveva precedere proprio il comizio in via Verdi. Al momento la situazione in piazza Libertà è tranquilla sotto la supervisione di un dispiegamento di forze dell’ordine (fra gli altri polizia, carabinieri, vigili urbani e finanza).

Franco Fiordellisi, segretario generale della Cgil irpina, spiega: “Ho grande rispetto per gli elettori della Lega e del Movimento cinque stelle. Chiedo solo che il ministro Salvini spieghi il senso di alcune scelte che non condividiamo. A partire dalla flat tax che penalizza le classi operaie”.

Parere favorevole sul reddito di cittadinanza ma, per i sindacati, andava fatto in un altro modo per favorire, “una maggiore inclusione nel mondo del lavoro”.

Entra nel gruppo di WhatsApp e ricevi due volte al giorno - 13:30/20:30 - le notizie più importanti senza spam!
Iscriviti al bot di Messenger e ricevi due volte al giorno - 13:30/20:30 - le notizie più importanti senza spam!