violenza sessuale minorenne
Cronaca⚡ Vai in versione lampo ⚡

Avellino, violenza sessuale su una minorenne: ascoltata la vittima

0
1' di lettura

Un episodio di violenza sessuale su una minorenne. Finito in un’inchiesta che si incrocia col circolo “L’Incontro” di Avellino, già al centro di un’indagine per prostituzione minorile che aveva avuto eco nazionale. La deposizione di una delle ragazzine non era stata presa in dovuta considerazione dalla Procura. Questo ha sostenuto l’avvocato, Paola Forcione, che con la sua battaglia legale ora potrebbe portare a processo il presunto colpevole. (La foto di copertina è di archivio e non si riferisce, in alcun modo, alla vicenda trattata)

Circolo l’Incontro e prostituzione minorile

La ragazza ieri, durante l’incidente probatorio, ha confermato l’episodio che riguarda il 54enne avellinese. L’uomo, difeso dall’avvocato Gaetano Manzi, nel corso della prima indagine, aveva patteggiato una condanna a due anni con pena sospesa.

Studiando le carte del procedimento, il legale della ragazzina si era accorta di come gli inquirenti non avessero tenuto conto di quel episodio. Sul quale lei non ha dubbi: è stata violenza sessuale. Ora la Procura dovrà decidere se chiedere il rinvio a giudizio.

Avellino, prostituzione nel circolo: le condanne

La prima inchiesta è nata accertamenti dei carabinieri del comando provinciale di Avellino, che hanno raccolto centinaia di intercettazioni. Così erano scattati tre arresti.

Pesanti le condanne – poi ridotte in Appello – del titolare del circolo e di un ultra-ottantenne. Il terzo indagato aveva invece patteggiato in fase d’indagine. Ora potrebbe doversi difendere davanti a un giudice.

Entra nel gruppo di WhatsApp e ricevi due volte al giorno - 13:30/20:30 - le notizie più importanti senza spam!
Entra nel gruppo di Facebook e ricevi news, video e immagini esclusive. Partecipa a TheWam!

Commenti

Comments are closed.

Potrebbe piacerti anche