Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Lavoro » Lavoro domestico / Badante notturna: mansioni e costi, esempi

Badante notturna: mansioni e costi, esempi

Mansioni e costi di una badante notturna: vediamo quali sono le differenze con una badante diurna e a quanto ammonta la sua retribuzione.

di Carmine Roca

Maggio 2024

Vediamo quali sono le mansioni e costi di una badante notturna (scopri le offerte di lavoro e i concorsi attivi. Ricevi le news gratis su WhatsApp, Telegram e Facebook).

Mansioni e costi di una badante notturna: notte passiva e notte attiva

Il lavoro di una badante notturna è molto diverso da quello svolto da una badante impegnata durante il giorno.

Le sue mansioni saranno prevalentemente di assistenza all’anziano, sia quando questi è autonomo, sia se soffre di qualche infermità o disturbo.

Possiamo distinguere tra notte passiva e notte attiva, a seconda della qualità e quantità di assistenza notturna.

Per notte passiva si intende la semplice veglia della badante sull’anziano. Quando questi avrà bisogno di andare in bagno, la badante interverrà aiutandolo ad alzarsi dal letto, accendendo le luci della camera e del bagno, rimettendolo a letto quando avrà terminato, rimboccandogli le coperte. Se l’anziano soffre di insonnia, potrebbe bastare la semplice presenza accanto al letto e un po’ di compagnia, in attesa che riprenda sonno.

Diversa è la notte attiva, sicuramente più impegnativa per una badante, chiamata ad assistere l’anziano sofferente di qualche infermità o disturbo. Dovrà usare precauzioni evitando all’anziano malato un dolore eccessivo o uno stato di sofferenza o agitazione.

Potrebbe essere necessario somministrare dei medicinali durante la notte e possedere conoscenze infermieristiche, qualora l’anziano risulti non autosufficiente, per intervenire in caso di emergenze improvvise.

Entra nella community, informati e fai le tue domande su Youtube e Instagram.

Mansioni e costi di una badante notturna: tipi di contratto

Se avete bisogno di una badante notturna per assistere un vostro familiare, dovete sapere che il CCNL prevede due tipi di contratto e, quindi, due diverse retribuzioni.

Il primo tipo di contratto è di assistenza notturna badante e viene sottoscritto quando l’anziano necessita di un monitoraggio continuo durante la notte.

Il lavoro della badante, in questo caso, si fa parecchio impegnativo, perché sarà chiamata a rimanere sveglia e attiva prestando cure continue al suo assistito.

L’orario di lavoro è di 12 ore, dalle ore 20 alle ore 8 del mattino dopo oppure può essere concordato in maniera diversa con il datore di lavoro.

Per quanto riguarda la retribuzione, se il soggetto da assistere è autosufficiente, la badante riceverà un compenso di 988,90 euro (livello BS), mentre se l’assistito non dovesse essere autosufficiente, la retribuzione mensile sarà decisamente più alta: 1.120,76 euro (livello CS) oppure 1.384,46 euro con 194,98 euro di indennità (livello DS).

Le cose cambiano quando l’anziano non ha bisogno di essere assistito per tutta la durata della notte. Dunque la badante potrà riposare e intervenire soltanto in caso di bisogno.

L’orario lavorativo va dalle ore 21 alle ore 8 del mattino seguente e la retribuzione è uguale per tutti i livelli di inquadramento: 668,54 euro al mese.

Mansioni e costi di una badante notturna: la badante convivente

Una volta visti mansioni e costi di una badante notturna, ci chiediamo: la badante convivente può lavorare anche di notte, assistendo l’anziano o il disabile, considerando che non potrà prestare servizio 24 ore al giorno?

Il CCNL prevede almeno 11 ore di riposo consecutive per il badante. Di conseguenza, se la badante convivente è chiamata a svolgere anche mansioni notturne, avrà diritto a uno straordinario notturno al 50% oppure al recupero del riposo durante il giorno.

Mansioni e costi di una badante notturna
Mansioni e costi di una badante notturna: in foto una badante assiste una signora anziana.

Faq su mansioni e costi di una badante notturna

Cosa fa una badante notturna?

Una badante notturna assiste l’anziano durante le ore notturne. Questo può includere aiutarlo ad alzarsi dal letto, ad andare in bagno e a ritornare a letto. In alcuni casi, se l’anziano soffre di insonnia, può essere sufficiente la presenza della badante e un po’ di compagnia per fargli riprendere sonno. Se l’anziano ha bisogno di cure mediche, la badante può dover somministrare dei medicinali e intervenire in caso di emergenze.

Qual è la differenza tra notte passiva e notte attiva?

La notte passiva si riferisce alla semplice presenza della badante durante la notte. La badante può intervenire solo quando l’anziano ha bisogno, ad esempio per andare in bagno. D’altro canto, la notte attiva è più impegnativa, in quanto la badante deve assistere l’anziano sofferente di qualche infermità o disturbo, con attenzione continua e, possibilmente, competenze infermieristiche.

Come sono le mansioni di una badante notturna?

Il lavoro di una badante notturna varia a seconda delle esigenze dell’anziano. Se l’anziano è autonomo, la badante fornisce semplicemente assistenza e compagnia. Se l’anziano soffre di infermità o disturbi, la badante può dover fornire cure più intensive, compresa la somministrazione di medicinali e l’intervento in caso di emergenze.

Che tipo di contratto ha una badante notturna?

Ci sono due tipi di contratto per le badanti notturne. Il primo tipo di contratto riguarda l’assistenza notturna continuativa, in cui la badante rimane sveglia e attiva durante tutta la notte. L’orario di lavoro è di 12 ore, dalle 20 alle 8 del mattino seguente.

Quanto costa una badante notturna?

Il costo di una badante notturna varia a seconda del tipo di contratto e del livello di assistenza necessaria. Per un contratto di assistenza notturna continuativa, la retribuzione è maggiore. Se il soggetto da assistere è autosufficiente, la retribuzione è inferiore. Il costo esatto dovrebbe essere concordato tra la badante e il datore di lavoro.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sul lavoro domestico:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp