Rione Mazzini, Cipriano: “Così cambieremo il quartiere e la città”

2' di lettura

“Mi vergogno delle condizioni in cui versa la città”- così Luca Cipriano apre il suo comizio a Rione Mazzini. “Sono inconcepibili le condizioni dei parchi, del verde. Non è possibile che per camminare un cittadino debba fare lo slalom tra i bisogni dei cani e saltare tra l’erba alta”. Noi inizieremo con il portare la normalità in questo Rione e in questa città”.

Cipriano ha poi illustrato una parte del suo programma.

Frazione organica e baratto amministrativo

“Porteremo Avellino alla normalità. Partiremo dal restituire ai cittadini la possibilità di conferire la frazione organica per tre giorni a settimana. In estate soprattutto due giorni sono troppo pochi e diventa ingestibile conservarla in casa. Doteremo la città ad esempio di vari punti wi-fi. Applicheremo il baratto amministrativo. Dando in gestione alcuni spazi verdi ai privati, quest’ultimi godranno di uno sgravio fiscale. Solo così si possono incitare i cittadini a praticare cittadinanza attiva”. Il candidato Cipriano ha invitato i cittadini a seguire il modello Aiello. “Il nostro vescovo sarebbe il perfetto sindaco per la nostra città. Sin dal primo giorno ha compreso le nostre difficoltà e si è subito attivato per fare la sua parte (vedi Piazza Libertà e Parco Palatucci ndr)”.

Cultura e decoro urbano

Cipriano si è poi focalizzato sul settore cultura. Ha ricordato la nomina dei suoi consulenti tra cui l’artista Ettore De Conciliis. “Con lui faremo un bel progetto per Villa Amendola e non solo. Avellino deve diventare una calamita per tutta l’Italia. Dobbiamo portare turismo in questa città, così risolleveremo l’economia locale”.

“Basta con l’abbandono delle strutture pubbliche e private. Devono intervenire anche i privati. Dobbiamo obbligare, con un regolamento comunale, i proprietari di strutture oramai abbandonate a se stesse come l’ex ospedale Capone a tenere un certo decoro urbano. Non ci si può girare un attimo che si trova un palazzo in condizioni altamente precarie”.

Eventi

“Abbiamo idee ben chiare anche per gli eventi che faremo in città. Chiameremo artisti locali e nazionali. Dovranno girare tutta la città, a partire dalle periferie, totalmente abbandonate da eventi e spettacoli. La gente deve tornare ad affollare le piazze e uscire da questo isolamento nel quale siamo finiti”.

Circoscrizioni e consigli comunali alternativi

“Apriremo le vecchie circoscrizioni. Lì ci saranno costantemente i miei consiglieri e dei delegati che accoglieranno i problemi della cittadinanza. Così i cittadini non saranno più obbligati ad arrivare fino a Piazza del Popolo. Sogno di fare almeno una volta ogni due mesi dei consigli comunali all’aperto, in mezzo alla gente. Gireremo molto spesso, con l’amministrazione, in città per toccare con mano le problematiche”.

“La nostra giornata si chiude in bellezza! 
Per finire, l’abbraccio di Rione Mazzini. L’accoglienza calorosa degli abitanti del quartiere. Emozioni e vibrazioni che difficilmente dimenticherò e che mi danno una convinzione maggiore…siamo nella direzione giusta!”. Così Luca Cipriano ha ringraziato su Facebook i presenti all’incontro di ieri fatto a Rione Mazzini.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie