Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Bandi e Concorsi / Bando fitti Regione Campania: requisiti, dettagli, Rdc

Bando fitti Regione Campania: requisiti, dettagli, Rdc

Bando fitti Regione Campania: requisiti, dettagli, Rdc. Scopri nell'approfondimento in cosa consiste questo bando, chi potrà percepire il contributo messo in campo e se coloro che percepiscono il Reddito di cittadinanza e la quota B, potranno percepire anche quest'ulteriore sussidio.

di Imma Duni

Aprile 2023

Bando fitti Regione Campania: requisiti, dettagli, Rdc. Scopri nell’approfondimento in cosa consiste questo bando, chi potrà percepire il contributo e se coloro che percepiscono il Reddito di cittadinanza e la quota B, potranno percepire anche questo sussidio (scopri tutti gli annunci e le offerte di lavoro sempre aggiornati. Ricevi su WhatsApp e sul canale Telegram la rassegna stampa con le ultime novità sui concorsi e sul mondo del lavoro. Prova il nostro tool online per la ricerca di lavoro in ogni parte d’Italia. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Indice

Bando fitti Regione Campania: requisiti

La Regione Campania ha pubblicato il nuovo bando per gli affitti, indicando i requisiti per partecipare, le modalità per inviare la domanda e la scadenza.

Le risorse messe a disposizione sono € 28.481.425,10, di cui il 98% per la fascia A ed il 2% per la fascia B.

Per partecipare i requisiti sono i seguenti:

Bando fitti Regione Campania: chi può fare domanda?

Al bando può partecipare esclusivamente il locatario, ovvero il titolare del contratto di locazione.

La domanda può essere presentata solo telematicamente o in autonomia o grazie ad un Patronato.

Per segnalare eventuali criticità e richiedere assistenza potrai scrivere una e-mail a questo indirizzo: [email protected]

https://youtu.be/2wg3KUATyTM

Aggiungiti al gruppo WhatsApp e al canale Telegram di news sul lavoro ed entra nella community di TheWam per ricevere tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Bando fitti Regione Campania: esclusione dal bando

Saranno esclusi dalla partecipazione al bando fitti Regione Campania:

Come saranno erogati i contributi?

Scopri la pagina dedicata a tutti bonus attualmente attivi e disponibili.

Bando fitti Regione Campania
Bando fitti Regione Campania. In foto panoramica di Napoli e del Vesuvio.

Bando fitti Regione Campania: percettori di Reddito di cittadinanza

La domanda per il Bando affitti della Regione Campania potrà essere inviata a partire dal 5 aprile alle ore 10 fino al 10 maggio alle ore 14, solo telematicamente.

ATTENZIONE: Quando si compila la domanda, bisogna anche caricare il contratto di locazione e la registrazione all’Agenzia delle Entrate, scannerizzati, pena la nullità della domanda.

I percettori di Reddito di cittadinanza che percepiscono la quota B non potranno partecipare al bando affitti.

La quota B corrisponde al canone annuo di locazione fino ad un massimo di 3.360 euro annui, pari a 280 euro mensili. Nel caso di Pensione di cittadinanza l’importo è ridotto a 1.800 euro annui.

I percettori sono esclusi dal bando perché la quota B viene erogata per lo stesso fine (contribuire al pagamento della locazione) e dallo stesso ente (l’INPS).

Scopri la pagina dedicata a tutti bonus attualmente attivi e disponibili.

Le novità previste per il Reddito di cittadinanza nel 2023 non si fermano alla durata e alle regole per i beneficiari, ma anche all’importo per chi abita in affitto.

Nel testo di bilancio, infatti, si legge che la quota del Rdc dedicata al pagamento del canone di locazione sarà data direttamente al proprietario di casa (il locatore).

Questa novità sarebbe dovuta essere operativa dal 2 marzo 2023, ma si è in attesa ancora del decreto attuativo.

I motivi di questo cambiamento sono:

Il decreto attuativo che sarà pubblicato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali indicherà le modalità di attuazione di questa nuova regola sul Rdc e affitto al proprietario.

Quindi, per fornire un’idea chiara di questa novità, nel documento dovremmo trovare queste informazioni:

Attualmente, invece, i percettori di Reddito di cittadinanza percepiscono una somma così suddivisa:

Nello specifico, la Quota B è così determinata:

Mentre per le persone che hanno una casa di proprietà non cambia nulla, chi è in locazione presso l’immobile di un altro proprietario si vede tagliare la Quota B dalla ricarica mensile del Reddito di cittadinanza.

Abbiamo visto come funziona il Bando fitti Regione Campania.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sul bonus 150 euro:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp