Basket tech: se un robot batte LeBron James

Basket tech: LeBron James
3' di lettura


Nella lista delle cose da fare almeno una volta nella vita c’è: vedere una partita al Madison Square Garden di New York. Nel centro di Manhattan, è la casa dei New York Knicks (e della squadra di hockey dei New York Rangers), vera e propria Mecca per spettatori e giocatori esprime passato e futuro del basket.

E’ il tempio sportivo per eccellenza della “Grande Mela”, pavimento sacro che ha visto giocare tra gli altri Kobe e LBJ (con buona pace dei Brooklyn Nets e del Barclays Center!). Se siete dei cultori uno di quei seggiolini prima o poi deve essere vostro!

Basket tech: il tempio della Grande Mela

L’aura del Madison Square Garden è unica, anche se, per godersi i match – e le scenette in onda tra un time-out e l’altro -, le arene che valgono una visita sono diverse, merito dell’atmosfera incredibile che caratterizza questi luoghi, culle di storia (sportiva), junk food e da qualche tempo anche di innovazione tecnologica. (Scopri di più sul Madison Square Garden sul sito ufficiale dell’impianto)

Il basket è lo sport che per primo ha intuito le potenzialità del digitale e ha introdotto funzionalità che ridefiniscono le modalità di gioco. (Anche se pure la tecnologia negli stadi di calcio è molto avanzata)

Basket tech: gli allenatori virtuali

L’instant replay, possibilità per gli arbitri di rivedere le azioni a bordo campo (usata nel rugby e nel calcio), ha debuttato in ambiente cestistico.

Ma non è la sola novità. Esistono sensori che monitorano stato fisico degli atleti, dati di tiro e possesso palla. Dispositivi wearableche segnalano la posizione in campo, utili per affinare gli schemi di gioco. Veri e propri allenatori virtuali che tracciano posizione e orientamento del braccio e della spalla per migliorare il tiro. Visori in realtà virtuale che allenano il movimento. Giacche speciali per mantenere la giusta temperatura del corpo, scarpe tech (le Nike Mag auto-allaccianti di Marty McFly nella saga “Ritorno al Futuro” sono realtà!). (Il testo continua a “pagina 2” per rendere più agevole la lettura da smartphone).

Entra nel gruppo di WhatsApp e ricevi due volte al giorno - 13:30/20:30 - le notizie più importanti senza spam!
Iscriviti al bot di Messenger e ricevi due volte al giorno - 13:30/20:30 - le notizie più importanti senza spam!