Lo Chiatto incanta la Danimarca. E il Convitto di Avellino diventa scuola di badminton

Il para-atleta irpino, Berardino Lo Chiatto, continua ad allenarsi per trovare un posto nel team delle olimpiadi di Tokyo 2020. Nel frattempo ad Avellino sempre più insegnanti si appassionano al badminton.

1' di lettura

Continua la grande cavalcata di Berardino Lo Chiatto nel mondo del badminton, per cercare di strappare una maglia della nazionale italiana, in vista di Tokyo 2020.

Questa volta il para-atleta ha ben figurato in Danimarca, dove ha disputato grandi partite nel singolo. Lo Chiatto ha anche ottenuto un pass per i quarti di finale di doppio. Oltre ad aver dimostrato grandi attitudini tecniche per questo gioco, nonostante lo pratichi da soli due anni, l’atleta irpino ha continuamente ricevuto complimenti dai suoi avversari inglesi, brasiliani, coreani. Qualità più caratteristiche di Berardino? Grande forza di volontà, che in pochi hanno, e un progressivo miglioramento torneo dopo torneo.

Ovviamente non potevano mancare ad accompagnarlo in questa splendida cavalcata il suo coach Costantino Maietta e l’allenatore della nazionale para-badminton Enrico Galeani. I due sono rimasti sempre più sorpresi dalla determinazione e dello spirito di sacrificio dell’originario di Grottaminarda.

Ad Avellino nuovi teacher di Badminton

Sabato mattina si è svolto nella palestra del Convitto Nazionale “Pietro Colletta” del capoluogo irpino il “Badminton World Federation (BWF) Shuttle Time”, organizzato in collaborazione con il coordinatore di scienze motorie di Avellino Camillo Cuomo. Si tratta di un progetto di formazione del badminton che coinvolge i bambini e i ragazzi dai 5 ai 15 anni.

L’evento ha dato la possibilità di conferire l’attestato di “teacher” di badminton nelle scuole. Alla certificazione hanno preso parte sia il professore Maietta, in veste di delegato provinciale della F.I.B.A, che il suo allievo-assistente Orazio Visilli, oltre ai vari professori di scienze motorie provenienti da diversi istituti della provincia.
Quella di sabato è stata una giornata ricca di emozioni e soddisfazioni. Ma soprattutto una nuova esperienza, per la nostra realtà cittadina, dove purtroppo questa disciplina trova ancora scarsa diffusione.

Entra nel gruppo di WhatsApp e ricevi due volte al giorno - 13:30/20:30 - le notizie più importanti senza spam!
Iscriviti al bot di Messenger e ricevi due volte al giorno - 13:30/20:30 - le notizie più importanti senza spam!