Biasetto, questo è il panettone più buono del mondo

Viene prodotto a Padova dalla pasticceria di Luigi Biasetto che è stata appena premiata con il prestigioso riconoscimento delle Tre Torte dal Gambero Rosso. Una storia professionale nata in Belgio e consacrata in Italia. Pasticceria artigianale, nel segno della tradizione ma che guarda al futuro grazie a un continuo lavoro di ricerca.

Biasetto, questo è il panettone più buono del mondo
Viene prodotto a Padova dalla pasticceria di Luigi Biasetto che è stata appena premiata con il prestigioso riconoscimento delle Tre Torte dal Gambero Rosso.
3' di lettura

Per tanti è il panettone più buono del mondo. E tra i tanti c’è anche l’ex presidente degli Stati Uniti, Barak Obama, che ne ha parlato diffusamente sul New York Times. Ora anche il Gambero Rosso ha premiato Luigi Biasetto: la sua è stata considerata tra le migliori pasticcerie d’Italia, con l’assegnazione dell’ambito riconoscimento delle Tre Torte.

Esporta in tutto il mondo

La Pasticceria Biasetto si trova a Padova, ed è considerata una delle eccellenze nel settore del Made in Italy. I suoi dolci, e in particolare i panettoni (realizzati con l’innovativo metodo Biasetto), vengono esportati in tutto il mondo: Francia, Belgio, Spagna, Germania, Svizzera, Austria, Russia, Giappone, Cina, Russia e Stati Uniti.

Da Waterloo al successo

La storia professionale di Luigi Biasetto inizia in Belgio dove il nonno del pasticciere dalle mani d’oro emigrò nel 1919, iniziando a lavorare a Waterloo come cuoco. Uno dei suoi figli, lo zio di Luigi, decise di dedicarsi alla pasticceria. E così convince il nipote, che all’epoca aveva solo 13 anni a frequentare la scuola di pasticceria di Bruxelles conseguendo così il diploma di maestro pasticcere.

A 19 anni Luigi Biasetto già lavora da Wittamer. Non proprio una pasticceria qualunque, rifornisce infatti la casa reale belga.

La torta Setteveli

Quando la famiglia torna in Italia, a Mestre, Luigi Biasetto ha 23 anni. Inizia a lavorare in un ristorante stellato della città. Nel 1997 inventa un dessert che sarebbe entrato nella storia della pasticceria italiana: la torta Setteveli. Viene presentata ai giudici del Campionato del mondo di pasticceria riuniti a Lione, vincendo il primo premio assoluto.

????????????????????????????????????

La Pasticceria di Luigi Biasetto apre a Padova nel 1998 e nel 2007 si aggiudica il riconoscimento di Bar dell’anno 2007, assegnato dalla giuria del Gambero Rosso.

Nel 2008 apre a Bruxelles la Pâtisserie Biasetto, una tappa di crescita importante per la diffusione dei suoi prodotti all’estero.

L’Atelier per la ricerca artigianale

Nasce anche L’Atelier con l’obiettivo di trasformare il laboratorio della pasticceria familiare in una vera impresa artigianale. È suddiviso in sei reparti produttivi completamente autonomi, per sviluppare una pasticceria di altissima qualità e conduce un continuo lavoro di ricerca sui prodotti e sulle lievitazioni, che gli consente di realizzare lievitati apprezzati in tutto il mondo.

Accanto ai classici natalizi del Panettone e del Pandoro, altre “fuoriserie” che escono dalle dolci fucine Biasetto sono la Focaccia Veneziana e la Ciambella al cioccolato a guidare una lunga serie di produzioni dolciarie di primo livello.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie