Blocco licenziamenti 2021, fino a quando? Interviene l’UE

Blocco licenziamenti 2021, fino a quando? Scontro nel governo per la proroga del blocco dei licenziamenti. L'Europa intanto ha sconsigliato di prolungarla.

3' di lettura

Blocco licenziamenti 2021, fino a quando? – La partita sulla proroga del blocco dei licenziamenti non è affatto scontata.

Il governo è diviso su due posizioni che appaiono inconciliabili: Mario Draghi, il presidente del Consiglio, ha fatto capire che non è disposto a una ulteriore proroga; il PD e la Lega, con anche i sindacati, vogliono invece volere prolungare ancora le scadenze.

In questo clima di incertezza è intervenuta anche la Commissione Europea che, fornendo un assist al premier Draghi, ha sottolineato come la misura sia ormai inadeguata e un unicum a livello europeo (entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook).

Blocco licenziamenti 2021, fino a quando?

Attualmente, con il Decreto Sostegni di marzo, la proroga del blocco dei licenziamenti è stata portata al 30 giugno.

Per le aziende che, invece, accedono alla CIG in deroga e all’assegno ordinario, la proroga è al 31 ottobre.

Il blocco licenziamenti è tornato un tema di discussione dopo l’approvazione, in Consiglio dei ministri, del Decreto Sostegni Bis, che è bloccato proprio per via del blocco licenziamenti.

Blocco licenziamenti 2021, la posizione dell’UE

La Commissione Europea si è espressa dichiaratamente a sfavore della proroga del blocco licenziamenti attuata dall’Italia e che ormai dura da più di un anno.

Il report di Bruxelles, che dà alcune raccomandazioni ai paesi membri sulla ripresa:

«Un confronto con l’evoluzione del mercato del lavoro in altri Stati membri che non hanno introdotto questa misura suggerisce che il blocco dei licenziamenti non è stato particolarmente efficace e si è rivelato superfluo in considerazione dell’ampio ricorso a sistemi finalizzati al mantenimento del posto di lavoro».

Inoltre, il blocco dei licenziamenti, oltre a non permettere alle aziende il ricircolo dei lavoratori, favorisce quelli dipendenti a discapito degli stagionali e degli interinali.

Il confronto viene fatto con Germania e Francia, che pur non attuato il blocco licenziamenti, sono riusciti ad arginare la crisi economica ed occupazionale post-pandemica.

Blocco licenziamenti 2021, fino a quando? Interviene l'UE
Blocco licenziamenti 2021: l’UE consiglia all’Italia di non prolungare oltre le scadenze.

Blocco licenziamenti 2021, sindacati e Confindustria

I sindacati temono 600.000 licenziamenti e quindi spingono per una ulteriore proroga. Confindustria, d’altro canto, si augura che quella del 30 giugno sia la scadenza definitiva.

Inoltre, la direttrice generale di Confindustria, Francesca Mariotti, in audizione nella commissione Bilancio della Camera sul Decreto Sostegni Bis ha segnalato la necessità di una riforma degli ammortizzatori sociali e del rilancio delle politiche attive del lavoro.

Andrea Orlando, Ministro del lavoro, sta lavorando sulla vicenda da mesi e pare che luglio sarà il mese della svolta per la riforma degli ammortizzatori sociali, a partire dalla Naspi.

Potrebbero interessarti anche:

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie