Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Consigli per gli acquisti » Risparmio e Investimenti / Bollette energia, come si risparmia con il mercato libero

Bollette energia, come si risparmia con il mercato libero

Bollette energia, come si risparmia con il mercato libero rispetto a quello tutelato: ma bisogna fare attenzione a diverse voci, vediamo quali e come.

di The Wam

Ottobre 2021

Bollette energia. Solo il 40% delle offerte per la corrente elettrica disponibili sul mercato libero assicura un effettivo risparmio confronti del servizio di Maggior Tutela, quello, per capirci, che garantisce al consumatore la fornitura di luce e gas a condizioni contrattuali stabilite dall’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (Arera).

Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su Whatsapp, Telegram, Facebook, Instagram e YouTube.

Per risparmiare, quindi, non è sufficiente abbandonare il mercato tutelato. È necessario scegliere l’offerta che è davvero conveniente. Impresa non del tutto agevole: le proposte sul mercato libero sono tante. E non tutte garantiscono risparmi.

Si corre il rischio di cambiare per pagare di più.

Bollette energia libero mercato: risparmi fino a 125 euro

In genere la soluzione migliore è quella che si coniuga con la proprie esigenze di consumo. In questo modo si può davvero risparmiare. E non poco: fino a 125 euro l’anno.

Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo whatsapp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook . Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale YouTube

Bollette energia libero mercato: niente costi per cambiare operatore

Per chi desidera passare al mercato libero di energia e gas non ci sono costi eccetto quello del cambio operatore. Non ci sono costi e non ci sono problemi: la fornitura continuerà a essere erogata senza interruzioni.

Bollette energia libero mercato: le diverse offerte

Questo mercato si definisce libero perché i singoli fornitori stabiliscono le diverse offerte.

Che possono essere:

Il mercato libero diventerà obbligatorio per tutti dal primo gennaio del 2023.

Bollette energia libero mercato: single, coppia, famiglia

Una indagine su come risparmiare le bollette energia sul libero mercato è stata effettuata dall’Osservatorio Sos tariffe.

Sono state analizzate 200 offerte per la corrente elettrica disponibili sul mercato.

Scegliendo tre tipologie diverse di utenti:

I single possono risparmiare:

Le coppie possono risparmiare:

Le famiglie possono invece risparmiare fino a 125 euro l’anno con una offerta a prezzo variabile.

Bollette energia libero mercato: costo fisso o variabile

In questo momento, e con i prezzi dell’energia in costante fibrillazione e continua risalita, la scelta più saggia è quella di puntare a una tariffa a prezzo bloccato per almeno un anno. Una decisione di sicuro preferibile a una offerta magari più bassa ma a prezzo variabile. Prezzo variabile significa che segue le oscillazioni del mercato, come detto in questo momento non sembra una buona idea.

L’Osservatorio fornisce anche un esempio del perché oggi sia più conveniente una tariffa fissa:

un utente che ha attivato un contratto a prezzo bloccato (per un anno) nel gennaio del 2021, avrà risparmiato entro dicembre:

Bollette energia libero mercato: controlla i benefit

Dunque le offerte a prezzo fisso sono le più convenienti.

Ma non sono tutte uguali. Come dire non basta scegliere un’offerta a prezzo fisso per avere la certezza di centrare anche l’obiettivo risparmio.

I parametri da valutare sono molti (compresi i benefit previsti sul mercato libero):

Bisogna anche considerare che sono diversi i provider che offrono anche Internet inclus,.

Alcuni provider del mercato libero presentano anche delle offerte con Internet incluso. Al fine di individuare quella che si adatta meglio alle proprie necessità, è buona prassi utilizzare un comparatore di tariffe, con il quale sia possibile effettuare anche un’analisi delle proprie bollette luce e gas, oppure una simulazione reale dei costi delle fatture.

Una buona idea è confrontare le diverse offerte con un comparatore web, ce ne sono diversi:

SosTariffe

Altroconsumo

Compara semplice

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp