Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Contributi per famiglie » Invalidità Civile / Bollette luce e gas, prezzi calmierati per famiglie fragili

Bollette luce e gas, prezzi calmierati per famiglie fragili

Bollette luce e gas, il governo ha deciso di garantire i prezzi calmierati per 4,5 milioni di famiglie vulnerabili. La tutela continuerà anche oltre l’aprile del 2024. Vediamo nel dettaglio.

di The Wam

Dicembre 2023

Bollette luce e gas, i  prezzi calmierati saranno applicati anche oltre il primo aprile 2024 per 4,5 milioni di famiglie vulnerabili. Vediamo come funziona e cosa ha deciso il governo. (scopri le ultime notizie su bonus, Rdc e assegno unico, su Invalidità e Legge 104, sui mutui, sul fisco, sulle offerte di lavoro e i concorsi attivi. Leggile gratis su WhatsApp, Telegram e Facebook).

Bollette luce e gas, la fine del mercato tutelato (ma non per tutti)

Il mercato tutelato per la luce e il gas è stato una garanzia per molti italiani, offrendo prezzi stabili e sicurezza. La recente decisione del governo segna quindi un cambiamento significativo. Dal 1° aprile 2024, la maggior parte delle famiglie non beneficerà più del mercato tutelato. Questo significa che sarà necessario scegliere tra diverse offerte nel mercato libero, dove i prezzi possono variare significativamente. (Vediamo cosa succede a chi non passa al mercato libero)

Il cambiamento non sarà per tutti: circa 4,5 milioni di famiglie vulnerabili continueranno a ricevere prezzi calmierati. La decisione è stata adottata per proteggere le persone che sono in una posizione finanziariamente più precaria.

Criteri di vulnerabilità

Le famiglie considerate vulnerabili sono quelle che soddisfano determinati criteri, come:

Entra nella community, informati e fai le tue domande su Youtube e Instagram.

A rischio posti di lavoro

La fine del mercato tutelato non influisce solo sui prezzi delle bollette, ma ha anche implicazioni occupazionali. Il settore del mercato tutelato ha fornito numerosi posti di lavoro, in particolare nei call center e in altri servizi correlati. Con la riduzione di questo mercato, molti di questi posti di lavoro sono ora a rischio.

Conseguenze immediate

Le principali conseguenze di questa transizione includono:

Bollette luce e gas, prezzi calmierati per famiglie fragili

Il governo italiano ha deciso di imporre prezzi calmierati per le famiglie definite vulnerabili o fragili. Questa scelta mira a fornire un sostegno a chi si trova in difficoltà economiche o in condizioni di vita particolari.

Chi sono le famiglie vulnerabili?

Le famiglie che beneficiano dei prezzi calmierati sono quelle che rientrano in specifiche categorie. Queste includono:

  1. Famiglie con membri over 75enni: riconoscendo le esigenze degli anziani, spesso con pensioni limitate.
  2. Famiglie che usufruiscono della legge 104: per chi ha gravi casi di disabilità, garantendo supporto dove i costi energetici possono essere un onere pesante.
  3. Famiglie che beneficiano dei bonus sociali per le bollette: con un tetto Isee fissato a determinate soglie, questo criterio cerca di assistere coloro con risorse finanziarie limitate.
  4. Residenti nelle isole minori: queste aree, spesso con collegamenti energetici deboli, affrontano sfide uniche in termini di fornitura energetica.
  5. Famiglie con bisogno di apparecchiature salvavita o elettromedicali: per chi dipende da dispositivi essenziali alla vita, garantendo che i costi energetici non siano un ostacolo.

Il cliente servito in tutela gas che non è stato identificato come vulnerabile può richiedere al proprio o altro venditore di essere servito nel servizio di tutela della vulnerabilità compilando questo modulo di autocertificazione delle vulnerabilità.

Anche per il cliente vulnerabile c’è la possibilità in ogni momento di scegliere un’offerta del mercato libero, con le modalità e tempistiche previste dalla regolazione. Allo stesso modo, un cliente vulnerabile che si trova già nel mercato libero può richiedere di essere fornito alle condizioni definite dall’Autorità (servizio di tutela della vulnerabilità).

Come funzionano i prezzi calmierati?

I prezzi calmierati sono tariffe speciali stabilite dal governo per alleviare il peso finanziario delle bollette su queste famiglie. Queste tariffe sono inferiori rispetto a quelle standard del mercato libero e sono progettate per rimanere stabili nel tempo, proteggendo le famiglie vulnerabili dalle fluttuazioni dei prezzi energetici.

Perché sono importanti?

Questa misura riflette un impegno sociale significativo. Mira a garantire che nessuna famiglia debba affrontare eccessivi oneri finanziari per necessità di base come l’energia. Calmierare i prezzi aiuta a rendere l’energia accessibile per tutti, indipendentemente dalla situazione economica o sociale.

Comunicazione e semplificazione

La trasformazione del mercato delle bollette luce e gas non riguarda solo i prezzi, ma anche l’informazione e l’accessibilità per i consumatori. Con il passaggio al mercato libero dell’energia elettrica, il governo italiano ha introdotto misure per garantire che le famiglie siano pienamente informate e assistite in questo cambiamento.

Informazione ai consumatori

La transizione verso un mercato libero comporta una serie di nuove opzioni e scelte per i consumatori. Proprio per questo il governo ha avviato una campagna informativa su diversi canali:

L’obiettivo è di raggiungere tutte le fasce della popolazione, compresi coloro che potrebbero non avere facile accesso alle informazioni digitali.

Monitoraggio e supporto

Per garantire una transizione fluida e equa, il governo, insieme ad ARERA (Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente) e al ministero dell’Ambiente, sta monitorando attentamente:

Inoltre, le associazioni dei consumatori sono coinvolte per rappresentare gli interessi e le preoccupazioni delle famiglie.

Semplificazione dei pagamenti

Un aspetto importante di questa transizione è la semplificazione del processo di pagamento delle bollette. Il governo ha introdotto:

Le aste a partire dal 10 gennaio

A partire dal 10 gennaio partiranno le aste dell’ARERA per i nuovi operatori privati. Queste aste sono importanti perché determinano quali aziende forniranno energia elettrica e gas ai consumatori italiani.

Processo delle Aste

Scelta del fornitore

I consumatori ricevono comunicazioni dai loro fornitori attuali con offerte aggiornate. Tuttavia, hanno anche la libertà di scegliere un fornitore concorrente, se lo ritengono più vantaggioso. Coloro che non fanno una scelta specifica verranno automaticamente inclusi nel servizio a tutele graduali dell’ARERA fino al 2027.

Il rischio degli aumenti in bolletta

Uno dei principali timori legati al nuovo sistema è l’aumento potenziale delle tariffe energetiche. Con il passaggio al mercato libero, ci sono preoccupazioni che alcune offerte possano portare a costi maggiori per i consumatori.

Dinamiche di prezzo

Ruolo del governo

Il governo, in risposta alle critiche, sottolinea che la transizione verso il mercato libero era una scelta negoziata con l’Unione Europea. Tuttavia, questo non attenua le preoccupazioni riguardo agli aumenti dei costi per i consumatori.

Bollette luce e gas, prezzi calmierati per famiglie fragili
Nell’immagine una famiglia che potrebbe avere diritto ai prezzi calmierati per le bollette di luce e gas.

FAQ (domande e risposte)

Fino a quando verranno applicati i prezzi calmierati per le bollette luce e gas?

I prezzi calmierati per le bollette di luce e gas continueranno ad essere applicati oltre il primo aprile 2024. Questa decisione è stata presa per fornire un sostegno continuo alle famiglie che rientrano nella categoria delle famiglie vulnerabili.

Quali famiglie continueranno a ricevere prezzi calmierati per luce e gas dopo aprile 2024?

Dopo aprile 2024, continueranno a ricevere prezzi calmierati circa 4,5 milioni di famiglie vulnerabili. Queste includono famiglie con over 75enni, beneficiari della legge 104 per gravi disabilità, famiglie che ricevono bonus sociali per le bollette con un certo limite ISEE, residenti nelle isole minori con collegamenti energetici deboli e famiglie che necessitano di apparecchiature salvavita o elettromedicali.

Come influisce il decreto Energia sul mercato tutelato della luce?

Il decreto Energia ha portato alla fine del mercato tutelato della luce per la maggior parte delle famiglie, escludendo quelle vulnerabili. Questo significa che non ci sarà più una proroga per il mercato tutelato della luce, spostando la maggior parte dei consumatori verso il mercato libero.

Quali sono i criteri di vulnerabilità per beneficiare dei prezzi calmierati sulle bollette?

I criteri di vulnerabilità per beneficiare dei prezzi calmierati includono:

  1. Età superiore ai 75 anni
  2. Uso della legge 104 per casi gravi di disabilità
  3. Ricezione di bonus sociali per le bollette con un limite ISEE specifico
  4. Residenza in isole minori con collegamenti energetici deboli
  5. Necessità di apparecchiature salvavita o elettromedicali in famiglia

Come si può richiedere il servizio di tutela della vulnerabilità per il gas?

I clienti di gas naturale, non identificati come vulnerabili ma che rientrano nei criteri, possono richiedere il servizio di tutela della vulnerabilità compilando un modulo di autocertificazione di vulnerabilità. Questo modulo sarà disponibile dal proprio venditore e dovrà essere compilato e presentato per poter beneficiare del servizio di tutela.

Quali misure sono previste per il passaggio al mercato libero dell’energia elettrica?

Per facilitare il passaggio al mercato libero dell’energia elettrica, il governo ha implementato diverse misure, tra cui:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp