Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Fisco e tasse / Bollo auto non pagato: quando e come rateizzarlo

Bollo auto non pagato: quando e come rateizzarlo

Bollo auto non pagato: scopri quando si può chiedere la rateizzazione e come fare.

di The Wam

Marzo 2022

In questo articolo parliamo del bollo auto non pagato, in particolare di quando e come ottenere una rateizzazione. Scopri le ultime notizie su bonus, Rem, Rdc e assegno unico. Leggi su Telegram tutte le news su Invalidità e Legge 104. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito.

Ricevi tutte le news sempre aggiornate su bonus e lavoro.

Bollo auto non pagato: cos’è il bollo?

Il bollo dell’auto è una tassa che viene pagata dai proprietari di un mezzo di trasporto assicurato. È un tributo regionale e viene calcolato in base alla potenza dei veicolo, espressa in kW (chilowatt), e al suo impatto inquinante.

Visto che il bollo auto è una tassa regionale, il suo importo varia a seconda di dove il proprietario dell’auto ha la sua residenza.

Questa tassa viene pagata una volta all’anno entro il mese di immatricolazione dell’auto.

Per calcolare l’importo si fa riferimento al sito dell’Aci o al portale dell’Agenzia delle Entrate.

Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook.

Bollo auto non pagato: quando rateizzare?

In una situazione di pagamenti regolari il bollo dell’auto non può essere rateizzato.

Quando non viene pagato regolarmente, invece, si riceve una sanzione. Quest’ultima sarà di un importo minimo se si effettua il pagamento entro i 12 mesi successivi alla scadenza del bollo.

Se questo non avviene, alla quota da pagare va aggiunta una multa pari al 30% del dovuto più un interesse dello 0,6% per ogni semestre di ritardo.

Quando riceviamo un avviso di accertamento o l’importo della sanzione supera i 250 euro, abbiamo il diritto di chiedere la rateizzazione.

Bollo auto non pagato: come ottenere la rateizzazione?

Per ottenere la rateizzazione bisogna andare sul sito internet della propria Regione.

Qui sarà presente la sezione con tutte le informazioni sul bollo anche la domanda da compilare per ottenere le rate.

Se non si trova immediatamente, si può effettuare una ricerca tramite Google copiando questa richiesta “domanda rateizzazione bollo [NOME PROPRIA REGIONE RESIDENZA]“.

Fatto ciò la domanda va compilata ed inviata alla propria Regione in particolare all’ufficio che se ne occupa, anche per via telematica.

Fino alla risposta da parte della Pubblica Amministrazione sono sospesi i termini di pagamento.

Se si riscontrano difficoltà nella lettera ricevuta come avviso di accertamento ci sono tutti i contatti per ottenere ulteriori informazioni.

Prima di concludere, è bene ricordare che:

Bollo auto non pagato: quando e come rateizzarlo
Bollo auto non pagato: quando e come rateizzarlo

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp