Bonus 1000 euro fragili, si può fare domanda

Bonus 1000 euro fragili, si può fare domanda: le indicazioni su come presentare la richiesta, a chi ed entro quando. Vediamo anche chi ha diritto a questo contributo una tantum, le categorie, i requisiti e le certificazioni necessarie.

5' di lettura

Bonus 1000 euro fragili, si può fare domanda: è infatti arrivato il via libera dell’Inps, c’è tempo fino al 30 novembre. (scopri le ultime notizie su bonus, Rem, Rdc e assegno unico. Leggi su Telegram tutte le news su Invalidità e Legge 104. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Indice

Ricevi tutte le news sempre aggiornate su bonus e lavoro e informati sui diritti delle persone invalide e la Legge 104

Il Bonus 1000 euro è riservato ai lavoratori fragili del settore privato, in particolare quelli che hanno superato il periodo massimo di malattia nel 2021, durante l’emergenza per la pandemia di Covid.

Scopri la pagina dedicata a tutti bonus attualmente attivi e disponibili.

L’Inps ha comunicato nel messaggio numero 3106 di aver messo a disposizione degli utenti l’applicativo che consente l’invio telematico delle domande. Basta collegarsi al portale dell’istituto.

Sull’argomento c’è l’articolo che spiega come e quando si è arrivati all’erogazione del Bonus fragili 1000 euro. C’è anche una notizia di questi giorni che potrebbe riservare amare sorprese: lo smart working a rischio per le persone fragili. Nel frattempo ricordiamo che il bonus caregiver parte dal prossimo 13 agosto.

Bonus 1000 euro fragili: per chi

Hanno diritto a questo Bonus 1000 euro i lavoratori fragili del settore privato, queste sono le categorie:

  • operai dell’industria;
  • operai e impiegati del settore terziario e servizi;
  • lavoratori dell’agricoltura;
  • lavoratori dello spettacolo
  • lavoratori marittimi.

Aggiungiti al gruppo Telegram di news su invalidità e Legge 104 o a quello di WhatsApp ed Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Bonus 1000 euro fragili: assenze per malattia

Dovevano avere tutti diritto alla tutela della malattia Inps e nel 2021, non avendo la possibilità di svolgere il lavoro in smart working (da casa), sono stati costretti ad assentarsi dal servizio per un periodo superiore ai 180 giorni in un anno, il massimo indennizzabile, perdendo così l’indennità di malattia.

Ricorderete che le assenze di questi lavoratori sono state equiparate alle assenze per malattia, così da permettere ai dipendenti fragili di continuare a percepire uno stipendio anche se non avevano più la possibilità di lavorare: non potevano, perché fragili, recarsi sul posto di lavoro, e non avevano la possibilità di svolgere le loro mansioni in modalità agile (da remoto).

In pratica non sono stati messi nelle condizioni di svolgere la loro attività (in presenza o da casa) e dopo sei mesi hanno anche perso il diritto a ricevere l’indennità di malattia.

Bonus 1000 euro fragili: certificati

In quel periodo il dipendente deve aver presentato dei certificati medici di malattia che hanno attestato la sua condizione di fragilità, che per intenderci, significava – rispetto alla diffusione del Covid – avere una disabilità grave o delle condizioni di rischio per immunodepressione o per terapie salvavita (come la chemioterapia o la dialisi).

Il contributo spetta, lo chiariamo meglio, alle persone che hanno avuto il riconoscimento della disabilità grave con la Legge 104 del 1992 o che sono in possesso di una certificazione medico sanitaria che confermi «una condizione di rischio derivante da immunodepressione o da esisti di patologie oncologiche o dallo svolgimento delle relative terapie salvavita».

I casi in Italia sono molti: soprattutto in quei luoghi dove non era possibile in alcun modo organizzare il lavoro da casa (si pensi, come esempio, ai dipendenti fragili impegnati in una biglietteria).

Bonus 1000 euro fragili: domanda

Ma come si fa ad avere diritto al Bonus 1000 euro fragili?

La domanda dunque deve essere presentata entro il 30 novembre del 2022. E in via telematica.

Vediamo come:

  • accesso al portale dell’Inps;
  • percorso prestazioni e servizi;
  • servizi;
  • Bonus lavoratori fragili – indennità una tantum.

Per inviare la domanda con i mezzi telematici è ovviamente indispensabile lo Spid, la Cia o il Cns.

Ma se non si ha molta dimestichezza con gli strumento digitali, si possono seguire due strade alternative:

  • presentare la domanda tramite il Contact Center intergrato dell’istituto di previdenza;
  • rivolgendosi ai patronati.

Bonus 1000 euro fragili: esentasse

Il Bonus 1000 euro fragili è completamente esentasse (come altri Bonus). Verrà accreditato sull’Iban indicato con la domanda dal dipendente. Si avvisa che dovrà essere intestato alla persona che ha diritto al contributo (o almeno cointestato).

Bonus 1000 euro fragili: riepilogo

In conclusione, ripetiamo quali sono i requisiti necessari per accedere al Bonus 1000 euro fragili:

  • essere stato durante il 2021 un lavoratore dipendente del settore privato e avere avuto diritto, in quel periodo, della tutela previdenziale dell’indennità di malattia a carico dell’Inps;
  • aver presentato durante il 2021 uno o più certificati che attestano il riconoscimento dello stato di disabilità grave (legge 104, articolo 3, comma 3) o di una certificazione, rilasciata dagli organi medico legali, che attesta la condizione di rischio per immunodepressione o per le conseguenze di patologie oncologiche o, infine, per lo svolgimento delle terapie salvavita che sono collegate a queste patologie;
  • aver raggiunto nel 2021 il periodo massimo indennizzabile di malattia (180 giorni oin un anno solare);
  • non aver svolto in smart working (modalità agile) la prestazione lavorativa nei periodi in cui ha presentato il certificato di malattia.

Bonus 1000 euro fragili: compatibilità

Il Bonus 1000 euro fragili può essere accreditato una sola volta all’avente diritto ed è compatibile con altre indennità o prestazioni (come la disoccupazione).

L’Inps ha anche specificato che questa indennità non prevede il versamento di contributi figurativi (non è dunque valida per la pensione).

I dettagli su questo contributo sono stati resi noti dallo stesso istituto di previdenza nei giorni scorsi, con la Circolare numero 96 del 2022. Viene illustrato in quella nota il beneficio che è stato introdotto con l’articolo 1, comma 969, della legge numero 234 del 2021 (la legge di Bilancio).

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti su invalidità civile e Legge 104:

Entra nei gruppi offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie