Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Bonus e Incentivi » Contributi per famiglie / Bonus 150 euro aprile, prima data: ecco per chi

Bonus 150 euro aprile, prima data: ecco per chi

Bonus 150 euro in arrivo ad aprile 2023. Scopri nell'approfondimento quali sono le ulteriori date di pagamento per il Bonus 150 euro, chi attende ancora l'agevolazione e quali sono i requisiti da rispettare.

di Imma Duni

Aprile 2023

Bonus 150 euro in arrivo ad aprile 2023. Scopri nell’approfondimento quali sono le ulteriori date di pagamento per il Bonus 150 euro, chi attende ancora l’agevolazione e quali sono i requisiti da rispettare. (scopri le ultime notizie sul bonus 150 euro e poi leggi su Telegram tutte le news sui pagamenti dell’Inps. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp e nel gruppo Facebook. Seguici anche su su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Indice

Bonus 150 euro in arrivo ad aprile 2023: quali sono le date di pagamento?

I percettori dell’indennità di disoccupazione agricola avrebbero dovuto percepire il Bonus 150 euro contro il caro energia e l’inflazione, entro febbraio 2023.

Purtroppo molti non lo hanno ricevuto e lo attendono in questo mese di aprile.

Quella di aprile è l’ultima lavorazione del Bonus 150 euro, destinato ai disoccupati agricoli che soddisfano e rispettano queste due condizioni:

I disoccupati agricoli riceveranno questo Bonus in automatico, con il sussidio di disoccupazione, senza necessità di fare alcuna domanda.

L’accredito dovrebbe arrivare domani, martedì 4 aprile 2023. Ma non è escluso che ci siano nuove date di pagamento.Quindi tieni d’occhio il tuo Fascicolo Previdenziale INPS.

Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Speedy News Italia

Bonus 150 euro in arrivo ad aprile 2023: chi attende il Bonus 150 euro?

Coloro che percepiscono la disoccupazione agricola e che attendevano il Bonus 150 euro contro l’inflazione entro fine febbraio 2023, potranno riceverlo domani 4 aprile o nei prossimi giorni. Comunque entro il mese di aprile.

Questa è l’ultima lavorazione di questo tipo di Bonus, insieme ai lavoratori autonomi senza Partita Iva.

La circolare n. 30 dell’INPS, infatti, conferma che alcuni cittadini italiani potranno richiedere e ottenere i due Bonus una tantum per il caro energia introdotti dal Governo Draghi: il Bonus 200 euro e il Bonus 150 euro.

Questo in attuazione alla modifica contenuta nel decreto interministeriale che prevede che possano goderne anche i lavoratori autonomi senza Partita IVA.

Coloro che hanno già goduto dei due Bonus non potranno fare una nuova domanda.

L’INPS, per conformarsi dunque all’ultimo decreto, ha riaperto la possibilità di inviare la domanda dei Bonus 200 e 150 euro dando così la possibilità di richiederlo anche a coloro che sinora non hanno potuto riceverlo.

Sono destinatari del Bonus anche i lavoratori iscritti in qualità di coadiuvanti e coadiutori alle gestioni previdenziali degli artigiani, esercenti attività commerciali e coltivatori diretti e per i coloni e mezzadri.

Si tratta di circa 80 mila cittadini (lavoratori autonomi senza Partita Iva) che potranno inviare la domanda sino al 30 aprile 2023.

Disoccupati agricoli, quindi, e lavoratori autonomi senza Partita Iva, attendono il Bonus 150 euro entro fine aprile 2023.

Scopri la pagina dedicata a tutti bonus attualmente attivi e disponibili.

Bonus 150 euro in arrivo ad aprile
Bonus 150 euro in arrivo ad aprile. In foto un portafogli con delle banconote.

Bonus 150 euro in arrivo ad aprile 2023: quali sono i requisiti?

I requisiti da rispettare per ottenere i 150 euro sono sempre gli stessi, ovvero:

Con la circolare numero 127 del 16 novembre 2022, l’INPS ha fornito una panoramica sui requisiti da rispettare per ricevere il bonus 150 euro e come effettuare l’istanza.

La domanda potrà essere presentata online, tramite il portale INPS, l’area riservata MyInps e il proprio SPID.

Oppure si potrà utilizzare il servizio di Contact Center al numero verde 803 164 da rete fissa (gratuitamente) oppure al numero 06 164164 da rete mobile (a pagamento).
tramite gli Istituti di Patronato.

I requisiti per ottenere il bonus 150 euro sono:

I beneficiari sono coloro che fanno parte delle seguenti categorie:

Se un lavoratore autonomo non ha ancora ricevuto il Bonus 150 euro e vuole presentare istanza di riesame, può farlo accedendo alla sezione del sito INPS da cui ha trasmesso la domanda ‘Indennità una tantum 200 euro’.

Se nella sezione dello stato della domanda c’è scritto “respinta“, puoi cliccare sul tasto “chiedi riesame“, inserendo una motivazione chiara e dettagliata dei motivi per i quali stai richiedendo il riesame della domanda e quali ritieni siano gli errori commessi dall’INPS.

Inoltre puoi allegare la documentazione che ritieni necessaria per dimostrare che hai diritto al Bonus in questione.

Una volta inviata la richiesta (entro il 19 aprile 2023), dovrai attendere la risposta da parte dell’INPS.

Abbiamo visto il Bonus 150 euro in arrivo ad aprile 2023.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sul bonus 150 euro:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp