Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Bonus e Incentivi » Reddito di cittadinanza / Bonus 150 euro su Rdc, nuovo pagamento per i penalizzati

Bonus 150 euro su Rdc, nuovo pagamento per i penalizzati

Il Bonus 150 euro su Rdc in arrivo a dicembre 2022 riguarda alcune categorie di percettori penalizzate a novembre 2022.

di Chiara Del Monaco

Dicembre 2022

Alcuni beneficiari del Reddito di cittadinanza hanno segnalato l’accredito del contributo da 150 euro che il mese scorso era stato tolto dall’INPS. In questo approfondimento vediamo a chi spetta il Bonus 150 euro su Rdc in arrivo a dicembre 2022 (scopri le ultime notizie sul bonus 150 euro e poi leggi su Telegram tutte le news sui pagamenti dell’Inps. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp e nel gruppo Facebook. Seguici anche su su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Il Bonus 150 euro su Rdc in arrivo a dicembre 2022 spetta alle famiglie che a inizio dicembre si sono viste scalare il contributo da 150 euro e in più altri 50 euro dalla carta Rdc perché secondo l’INPS avevano ricevuto un doppio pagamento del Bonus 200 euro.

Nei prossimi paragrafi facciamo luce su questi pagamenti e spieghiamo cosa succede con i destinatari penalizzati ingiustamente.

Indice

Bonus 150 euro su Rdc in arrivo a dicembre 2022 per questi cittadini

Come anticipato in apertura del nostro approfondimento, il Bonus 150 euro su Rdc in arrivo a dicembre 2022 non riguarda una nuova data per i nuclei che percepiscono il Reddito di cittadinanza e hanno diritto al Bonus da 150 euro su Rdc, ma si riferisce ad altri cittadini che sono stati precedentemente penalizzati.

In particolare, questo pagamento sarebbe una restituzione da parte dell’INPS dei soldi che lo scorso novembre sono stati trattenuti dall’Istituto. Il motivo di questa trattenuta è che tra fine novembe e inizio dicembre, l’Istituto ha segnalato che alcune famiglie avevano ricevuto per due volte il Bonus 200 euro. Come sappiamo, sia il Bonus 200 euro sia il Bonus 150 euro spettano una sola volta, quindi non è possibile avere più accrediti dello stesso contributo una tantum.

Di conseguenza, all’inizio di dicembre l’INPS ha scalato i 200 euro dalla carta RDC, recuperando i 150 euro del Bonus introdotto con il Decreto Aiuti ter e anche una differenza di 50 euro dal Reddito di cittadinanza, per un totale di 200 euro.

Tuttavia, tra i cittadini che hanno subito questo recupero dei 200 euro ci sono anche coloro che non hanno avuto nessun doppio pagamento, e quindi si sono ritrovati con 200 euro in meno senza motivo.

Ecco allora che l’INPS sta erogando il Bonus 150 euro su Rdc in arrivo a dicembre 2022 proprio per queste famiglie penalizzate ingiustamente. Per questo motivo, nei prossimi giorni possiamo aspettarci l’accredito del Bonus 150 euro su Rdc recuperato ingiustamente, e anche la restituzione dei 50 euro trattenuti dal Reddito di cittadinanza.

Coloro che hanno subìto questa spiacevole situazione, vedranno nella loro area personale del sito INPS una scritta simile a questa “Restituzione errato recupero 200 euro“.

Scopri gli ultimi pagamenti del Bonus 200 euro di dicembre e leggi anche cosa fare se lo hai ricevuto due volte. Dai un’occhiata alle nuove date del Bonus 150 euro di dicembre 2022 e gennaio 2023 e scopri tutti i passaggi per fare domanda del Bonus 150 euro, nonché le categorie che devono richiedere l’indennità una tantum.

Scopri la pagina dedicata a tutti bonus attualmente attivi e disponibili.

Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Bonus 150 euro su Rdc in arrivo a dicembre 2022: cosa fare per riavere i soldi

Nel paragrafo precedente abbiamo spiegato che l’accredito del Bonus 150 euro su Rdc in arrivo a dicembre 2022 riguarda i cittadini che si sono visti togliere il Bonus a fine novembre perché erano stati inseriti tra le famiglie con un doppio pagamento del Bonus 200 euro.

Tuttavia, dopo le numerose segnalazioni inviate all’INPS, l’Istituto ha cominciato a restituire i soldi trattenuti dalla carta Rdc a causa di un errore di sistema.

Se anche tu fai parte dei nuclei familiari a cui è stato tolto il Bonus 150 euro + 50 euro per un errore di recupero dei 200 euro, allora ti invitiamo ad aspettare fino alla fine di dicembre, in quanto l’INPS sta provvedendo a restituire gli importi spettanti.

Poi, se dopo il 31 dicembre ancora non avrai ricevuto il Bonus 150 euro a cui hai diritto, il consiglio è di recarti direttamente presso una delle sedi territoriali dell’INPS, in modo da segnalare subito questo problema.

Infine, per qualsiasi dubbio o problema riguardo al Bonus 150 euro su Rdc o altre prestazioni di cui ci occupiamo quotidianamente, ti ricordiamo che puoi sempre scrivere un commento sotto ai video del canale Youtube Redazione The Wam oppure inviarci una email all’indirizzo [email protected]. In questo modo, non solo darai un contributo per far crescere questo progetto, ma saresti di grande aiuto ai cittadini in pensiero per questa situazione.

Il Bonus 150 euro su Rdc in arrivo a dicembre 2022 riguarda solo alcuni cittadini penalizzati. In foto, una donna in stato di preoccupazione con la mano sulla fronte.

Bonus 150 euro su Rdc in arrivo a dicembre 2022: come controllare i pagamenti

Ora che abbiamo chiarito a chi spetta il Bonus 150 euro su Rdc a dicembre 2022 e cosa fare per riavere i propri soldi indietro dall’INPS, abbiamo pensato di fare un breve riepilgo della procedura da svolgere per controllare i pagamenti del Bonus 150 euro.

Il modo più veloce e pratico per chi ha dimestichezza con gli strumenti informatici è senza dubbio attraverso l’area riservata del sito dell’INPS, nota come fascicolo previdenziale del cittadino. Per accedere a questa sezione del sito è necessario possedere una di queste credenziali digitali:

A questo punto, bisogna cliccare sulla voce Prestazioni e poi andare su Pagamenti. Da qui, si potrà scegliere l’anno di riferimento interessato, nel nostro caso 2022. Dopodiché si potranno visualizzare le prestazioni economiche a cui si ha diritto, tra cui l’indennità una tantum da 150 euro su Rdc.

Chi invece ha poca familiarità con il computer può sempre affidarsi a un CAF (Centro di assistenza fiscale) oppure al Contact Center Multicanale dell’INPS, chiamando il numero 803 164 gratuitamente da rete fissa o 06 164 164 a pagamento da cellulare.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sul bonus 150 euro:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp