Bonus 1600 euro e Naspi: si possono ricevere insieme?

Bonus 1600 euro e Naspi: si possono ricevere contemporaneamente le indennità Covid e la disoccupazione? Scoprilo in questo articolo.

2' di lettura

Bonus 1600 euro e Naspi: si può ricevere (o richiedere) l’indennità Covid inserita nel Decreto Sostegni Bis se si percepisce l’indennità di disoccupazione?

In questo articolo proveremo a esaudire la domanda (entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook).

INDICE

Ecco una serie di informazioni fondamentali sulla compatibilità e l’incompatibilità tra gli strumenti di sostegno al reddito.

Bonus 1600 euro e Naspi: si possono ricevere insieme?

Bonus 1600 euro e Naspi: si può ricevere o richiedere la nuova tranche dell’indennità Covid messa in campo dal Decreto Sostegni Bis se si percepisce l’indennità di disoccupazione Naspi?

Innanzitutto, rispetto alla questione bisogna precisare che per chi ha già ricevuto il Bonus 2400 euro previsto dal primo Decreto Sostegni il pagamento del Bonus 1600 euro scatterà in automatico, chi non ha avuto la possibilità di richiedere l’indennità Covid potrà fare domanda entro il 31 luglio 2021, naturalmente se sussistono i requisiti richiesti dalla normativa.

Ora, il problema della compatibilità tra Bonus 1600 euro e Naspi riguarda solo i lavoratori dipendenti e per i lavoratori in somministrazione, solo questi ultimi infatti all’interno della platea dei potenziali beneficiari del Bonus hanno diritto alla Naspi. Dunque, da sottolineare che il problema non si pone per lavoratori stagionali, intermittenti, autonomi occasionali, incaricati delle vendite a domicilio e, infine, per i lavoratori dello spettacolo (iscritti al Fondo pensioni spettacolo), tutte categorie che possono accedere al Bonus 1600 euro.

Indennità Covid e di disoccupazione: sono compatibili?

Detto questo, ancora molti si chiedono legittimamente se Bonus 1600 euro e Naspi siano compatibili. La domanda è ancora più nello specifico: coloro che percepiscono l’indennità di disoccupazione possono richiedere e, quindi, ricevere l’indennità Covid messa in campo dal Decreto Sostegni bis? La risposta che si può dare purtroppo è negativa.

Infatti, nel Decreto Sostegni bis si fissano i seguenti requisiti per i lavoratori a tempo determinato:

  • Aver cessato, ridotto, sospeso involontariamente il proprio rapporto lavorativo tra l’1 gennaio 2019 e il 25 maggio 2021, data di entrata in vigore del Sostegni bis, ma allo stesso tempo aver lavorato per almeno 30 giornate nello stesso periodo di tempo.
  • Per richiedere l’indennità Covid non si può risultare titolari di un trattamento previdenziale diretto (ad eccezione di quelli per invalidità), rapporto di lavoro dipendente e, appunto, assegno Naspi alla data di entrata in vigore del Decreto Sostegni Bis.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie