Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Bonus e Incentivi / Bonus 200 euro a dicembre per chi ha fatto la domanda?

Bonus 200 euro a dicembre per chi ha fatto la domanda?

Alcune categorie potrebbero ricevere il bonus 200 euro a dicembre. Scopri di quali si tratta e quando arriverà il bonus.

di Chiara Del Monaco

Novembre 2022

Chi riceverà il bonus 200 euro a dicembre? In questo articolo vediamo le categorie interessate dallo slittamento e quando sono previsti i prossimi accrediti del contributo una tantum (scopri le ultime notizie su bonus, Rem, Rdc e assegno unico. Leggi su Telegram tutte le news su Invalidità e Legge 104. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Alcuni destinatari dell’indennità una tantum non hanno ancora ricevuto il pagamento spettante e tra queste c’è chi potrebbe ricevere il bonus 200 euro a dicembre. Si tratta in particolare di coloro che hanno dovuto presentare una domanda apposita all’INPS e avevano tempo fino al 31 ottobre. Nei prossimi paragrafi analizziamo tutti i dettagli.

Nel frattempo, ricordiamo che le date di accredito cambiano da persona a persona e vanno controllate periodicamente sul fascicolo previdenziale del cittadino, area riservata del sito INPS, accessibile tramite le credenziali digitali SPID, CIE o CNS.

Indice

Bonus 200 euro a dicembre: i tempi si allungano, perché?

Anche se la circolare INPS n.73/2022 aveva indicato come termine di pagamento del bonus 200 euro il 31 ottobre 2022, abbiamo visto che le “promesse” dell’Istituto sono state disattese e ancora molti beneficiari dell’indennità una tantum si ritrovano senza i 200 euro. Tra questi rientrano soprattutto i disoccupati con Naspi, Dis-Coll e disoccupazione agricola, gli autonomi e le altre categorie che dovevano fare domanda e alcuni percettori di Reddito di cittadinanza.

Dall’inizio del mese sono stati sbloccati una serie di pagamenti del bonus 200 euro legati soprattutto ai cittadini beneficiari di disoccupazione a cui l’indennità spetta in via automatica. Di conseguenza, coloro che hanno fatto domanda rappresentano la fetta di persone che potrebbe ottenere il bonus 200 euro a dicembre, facendo slittare ulteriormente le tempistiche.

La notizia di estendere il pagamento a dicembre è trapelata direttamente dall’INPS, sebbene in modo implicito, che però ci ha tenuto a specificare che riguarda solo chi non ha già percepito l’indennità. Quindi si tratta di un’estensione, non di una replica del bonus, il quale resta sempre una tantum.

Uno dei motivi principali che ha fatto ritardare ancora l’erogazione del contributo una tantum risiede nelle tempistiche di elaborazione delle domande. In breve, prima di disporre i pagamenti del bonus, l‘Istituto deve attendere l’esito di tutte le domande inviate dai cittadini entro il 31 ottobre 2022. Secondo alcune fonti vicine all’INPS, è probabile che questi esiti arrivino entro fine novembre, e non prima.

In ogni caso, ci teniamo a chiarire che nonostante questi ritardi il bonus 200 euro arriverà a tutte le persone che ne hanno diritto, nessuno escluso. Inoltre, in merito alle date di accredito delle prossime settimane continueremo a fornire tutti gli aggiornamenti non appena ci saranno degli sviluppi. Poi, per domande o perplessità sul bonus 200 euro a dicembre o altre prestazioni di cui ci occupiamo quotidianamente, ti invitiamo a scriverci una email all’indirizzo [email protected].

Scopri la pagina dedicata a tutti bonus attualmente attivi e disponibili.

Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Bonus 200 euro a dicembre: chi doveva fare domanda

Come abbiamo visto, le tempistiche del bonus 200 euro si sono ulteriormente allungate, andando a includere anche dicembre per una parte dei destinatari che ne hanno diritto fin dal 18 maggio 2022. La maggior parte di questi ritardi riguarda in particolar modo coloro che hanno dovuto presentare una domanda apposita all’INPS per ottenere il sussidio, in quanto l’elaborazione delle domande e quindi l’attesa dell’esito positivo o negativo richiede dei tempi più lunghi rispetto al previsto.

Ecco perché chi ha fatto domanda riceverà il bonus 200 euro a dicembre o al massimo a partire dalla fine di novembre 2022. Un caso emblematico è rappresentato per esempio dai titolari di rapporto co.co.co. per i quali il bonus dovrebbe arrivare a partire dal 22 novembre 2022. Ovviamente, in caso di aggiornamenti forniremo ulteriori notizie in merito.

Per avere un quadro più chiaro su chi deve attendere dicembre per vedere il saldo dei 200 euro sul metodo di pagamento prescelto, pensiamo che potrebbe essre utile un elenco delle categorie che hanno dovuto presentare la domanda. Nello specifico, si tratta di queste persone:

Ricordiamo che tra questi, i lavoratori autonomi e liberi professionisti con partita IVA hanno tempo fino al 30 novembre 2022 per inviare la domanda alla cassa previdenziale di riferimento. Inoltre, coloro che hanno un reddito non superiore a 20mila euro riceveranno il bonus 150 euro contemporaneamente al bonus 200 euro, per un totale di 350 euro.

Infine, sebbene speriamo che gli altri beneficiari che non hanno fatto domanda riceveranno tutti i pagamenti previsti entro la fine di novembre, non è da escludere che qualcuno potrebbe essere pagato anche a dicembre. Per esempio, potremmo aspettarci queste tempistiche per le famiglie che percepiscono il Reddito di cittadinanza.

Bonus 200 euro a dicembre per chi ha fatto la domanda

Bonus 200 euro a dicembre: date di novembre

In attesa di ricevere aggiornamenti sulle date di accredito del bonus 200 euro a dicembre per chi ha fatto domanda, potrebbe essere utile ricordare quali pagamenti sono stati erogati dall’inizio del mese e chi hanno interessato.

Dunque, tutti gli accrediti che si sono verificati finora riguardano i titolari di indennità di disoccupazione, come Naspi o Dis-Coll, e i beneficiari di disoccupazione agricola di competenza del 2021. In particolare, il bonus è stato versato in queste date:

Per scoprire ulteriori dettagli sul bonus 200 euro o altre prestazioni economiche a favore dei cittadini, ti invitiamo a scrivere un commente sotto ai video di Youtube (al canale Redazione TheWam) oppure a scriverci una email all’indirizzo [email protected].

Se invece hai già ricevuto l’indennità da 200 euro e sei in attesa del bonus 150 euro, ecco gli articoli preferiti dagli utenti sul bonus 150 euro:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp