Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Bonus e Incentivi » Pensioni / Bonus 200 euro a rischio per la pensione di reversibilità

Bonus 200 euro a rischio per la pensione di reversibilità

Bonus 200 euro a rischio per la pensione di reversibilità: accade quando si manifesta una determinata condizione.

di The Wam

Giugno 2022

Bonus 200 euro a rischio per la pensione di reversibilità: o meglio per i dipendenti superstiti che ricevono questa rendita mensile. (scopri le ultime notizie e poi leggi su Telegram tutte le news sulle pensioni e sulla previdenza. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Indice

Ricevi tutte le news sempre aggiornate su bonus e lavoro.

Questa conseguenza è stata causata da una scelta discutibile: quella di non collegare la condizione per ricevere questo contributo al reddito che è stato dichiarato nel 2021. Cosa che invece è stata fatta per tutti i contribuenti che ricevono una pensione.

Bonus 200 euro a rischio: limiti

Come sapete i dipendenti che percepiscono anche la pensione non riceveranno il bonus 200 euro dal datore di lavoro, sarà infatti compito dell’Inps erogarlo. Ovviamente se si rientra nei parametri che sono stati previsti dal provvedimento. E quindi non aver percepito un reddito personale superiore a 35mila euro. (pensione ai superstiti, sale il limite di reddito).

Scopri la pagina dedicata a tutti i tipi di pensioni, sociali e previdenziali.

Questa disposizione è legata all‘articolo 31 del decreto legge numero 50 del 2022 (il cosiddetto decreto Aiuti). In pratica per i lavoratori dipendenti i requisiti per avere diritto al bonus 200 euro non sono stati collegati al reddito imponibile del 2021. Cosa che invece non è accaduta per i pensionati.

Aggiungiti al gruppo Telegram sulle pensioni e sulle notizie legate al mondo della previdenza. Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Bonus 200 euro a rischio: dipendenti con pensione

C’è anche un altro requisito essenziale per i lavoratori dipendenti rispetto a questo bonus: non aver ricevuto nel primo quadrimestre del 2022 una busta paga superiore a 2.692 euro lordi.

Torniamo alla questione che riguarda i lavoratori dipendenti che ricevono la pensione ai superstiti.

I dipendenti hanno l’obbligo di consegnare al datore di lavoro una dichiarazione nella quale ammettono di non essere titolari al 30 giugno del 2022 di una qualsiasi pensione (e quindi anche quella relativa ai superstiti). Questa disposizione è valida sempre: non dipende quindi da quale sia l’importo della rendita pensionistica. (pensione ai superstiti dopo divorzio o separazione, come?)

Per intenderci, sono incluse in questo discorso anche le pensioni che vengono erogate per l’invalidità.

Bonus 200 euro a rischio: né l’Inps, né il datore di lavoro

Questa dichiarazione è fondamentale perché se un dipendente riceve un trattamento pensionistico dovrà essere l’Inps e erogare il bonus 200 euro e non il datore di lavoro.

Resta chiaro sempre lo stesso limite, che è quello dei 35mila euro. E infatti, se il reddito personale supera quella soglia l’indennità prevista dal governo non sarà corrisposta né dal datore di lavoro, né dall’Inps, anche se le due mensilità, prese singolarmente, non dovessero superare quella cifra (ma solo sommandole).

Bonus 200 euro a rischio: anche per pensioni basse

In questo discorso sono chiaramente inseriti anche i lavoratori dipendenti che percepiscono una pensione ai superstiti (non importa a quanto ammonta l’importo, il ragionamento resta valido anche se le cifre sono minime). (pensione di reversibilità, il coniuge avvisato con un sms)

Basterà infatti che il reddito personale registrato nel 2021 sia superiore a 35mila euro per non avere diritto al bonus. E lo ripetiamo per maggiore chiarezza: l’indennità non sarà riconosciuta né sulla pensione, né in busta paga.

Bonus 200 euro a rischio, superstiti: a chi spetta

Ricordiamo che hanno diritto alla pensione ai superstiti queste persone:

Hanno diritto alla pensione di reversibilità anche persone dello stesso sesso che formalizzano la loro Unione Civile poiché sono considerati “coniugi” a tutti gli effetti (Legge numero 76 del 20/05/2016).

La misura della pensione ai superstiti si calcola applicando le seguenti aliquote alla pensione liquidata o che sarebbe spettata alla persona deceduta:

I nipoti hanno le stesse aliquote stabilite per i figli/e.

La misura complessiva della pensione ai superstiti non potrà mai superare superare il 100%.

Chi ha letto questo articolo si è interessato anche:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp