Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Bonus e Incentivi » Partite Iva / Bonus 200 euro agli autonomi, ci siamo! Come fare domanda

Bonus 200 euro agli autonomi, ci siamo! Come fare domanda

Scopri come fare domanda per il bonus 200 euro destinato ai lavoratori autonomi. Il governo ha sbloccato i fondi.

di The Wam

Agosto 2022

Il bonus 200 euro sarà pagato ai lavoratori autonomi che ne faranno domanda e che rispettano tutti i requisiti per riceverlo. Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, presieduto da Andrea Orlando, ha firmato il decreto che sblocca i fondi. Vediamo come dovrà essere richiesto il contributo economico a partire da lunedì, 26 settembre 2022. (scopri le ultime notizie su bonus, Rem, Rdc e assegno unicoLeggi su Telegram tutte le news su Invalidità e Legge 104. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Il bonus sarà destinato ai lavoratori autonomi che hanno percepito un reddito inferiore ai 35mila euro nel 2021 e che faranno domanda alle cassa previdenziale di riferimento, seguendo le istruzioni fornite dall’ente.

Il limite di spesa, per finanziare il contributo economico, è fissato a 600 milioni di euro.

Il nuovo contributo economico riconosciuto in busta paga, inserito nella bozza del Decreto Aiuti bis, sarà destinato solo agli esclusi dal primo decreto.

Il governo ha poi approvato un aumento delle pensioni di vecchiaia e degli stipendi a partire da ottobre, escludendo gli invalidi civili.

Dai un’occhiata agli ultimi aggiornamenti sui pagamenti anticipati del reddito di cittadinanza e alle probabili date dell’assegno unico su Rdc.

Indice

Pagamenti bonus 200 euro in arrivo ai lavoratori autonomi: come fare domanda

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha approvato un finanziamento da 600 milioni di euro per il 2022, destinato a pagare il bonus 200 euro ai lavoratori autonomi che ne faranno richiesta.

La domanda potrà essere fatta a partire dal 26 settembre 2022, rivolgendosi alla propria cassa previdenziale.

I beneficiari del provvedimento sono:

Le modalità di domanda saranno diffuse dai singoli enti previdenziali. I controlli sulle informazioni fornite dai lavoratori, verranno eseguiti dopo il pagamento del bonus 200 euro.

Per questo, in caso i dati si rivelassero falsi o inadeguati, il professionista dovrà restituire il contributo economico.

Su TheWam.net abbiamo già spiegato chi dovrà restituire il bonus 200 euro ed entro quanto tempo avverranno i controlli.

Scopri la pagina dedicata alle offerte di lavoro e ai diritti dei lavoratori.

Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

A chi spetta la proroga del bonus 200 euro del Decreto Aiuti bis

Il nuovo bonus 200 euro spetterà esclusivamente agli esclusi dal primo decreto. La proroga non riguarderà, per esempio, i titolari del reddito di cittadinanza, di pensioni o di prestazioni di invalidità civile che avevano dato diritto a ricevere i primi 200 euro.

Proroga bonus 200 euro: i beneficiari

Il nuovo bonus 200 euro spetterà a:

Nel prossimo paragrafo vedremo chi sono tutti gli esclusi dalla proroga del bonus 200 euro.

Proroga bonus 200 euro: gli esclusi

Ecco gli esclusi dal nuovo sussidio:

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sul contributo economico da 200 euro:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp