Bonus 200 euro collaboratori domestici: quando e come arriva

Come funziona il bonus 200 euro collaboratori domestici e quando viene erogato? Requisiti e date.

3' di lettura

Come funziona il bonus 200 euro collaboratori domestici e quando viene erogato? Lo vediamo insieme in questo approfondimento (leggi su Telegram tutte le news sul lavoro domestico. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Bonus 200 euro collaboratori domestici: come funziona

Il Decreto Aiuto prevede che venga riconosciuto un contributo una tantum a tutti i lavoratori, disoccupati e pensionati, compresi colf, badanti e baby sitter.

Per poter ottenere il bonus 200 euro collaboratori domestici è fondamentale che il contratto di lavoro sia attivo alla data di entrata in vigore del decreto, quindi al 18 maggio 2022.

Attualmente il decreto non specifica tetti massimi di reddito per avere diritto al bonus, ma si aspettano altre indicazioni da parte dell’INPS per sciogliere i dubbi.

Scopri la pagina dedicata al mondo delle badanti per conoscere altri diritti e agevolazioni. Qui invece la pagina dedicata al mondo delle colf.

Quello che è noto per il momento è che l’importo sarà erogato direttamente dall’INPS con la possibilità di scegliere tra bonifico su conto corrente o pagamento in contanti presso un Ufficio postale.

Ma quando verrà pagato il bonus? Vediamolo insieme nel prossimo paragrafo.

Aggiungiti al gruppo Telegram sul lavoro domestico ed entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Quando arriva il bonus 200 euro collaboratori domestici

Per i lavoratori dipendenti e per i pensionati, il contributo una tantum verrà versato direttamente nella busta paga o nel cedolino di luglio.

Per il bonus 200 euro collaboratori domestici, invece, la procedura sarà differente.

Colf, badanti e baby sitter, infatti, sono chiamati a inoltrare domanda sul sito dell’INPS per poter ottenere il bonus. I pagamenti verranno effettuati solo dopo la conclusione del periodo di presentazione della richiesta.

Trova lavoro: ecco le aziende che assumono in Italia. Scopri tutte le offerte aggiornate.

Le modalita per fare domanda all’INPS e le eventuali scadenze non sono ancora note, però: bisognerà attendere le istruzioni operative che ti comunicheremo tempestivamente.

Quello che puoi fare intanto è munirti di SPID oppure di carta d’identità elettronica, strumenti ormai necessari quando si tratta di inoltrare istanze ufficiali.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sul lavoro domestico:

Bonus 200 euro collaboratori domestici: quando e come arriva
Bonus 200 euro collaboratori domestici: quando e come arriva
Entra nei gruppi offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie