Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Reddito di cittadinanza / Bonus 200 euro e reddito di cittadinanza: spese vietate

Bonus 200 euro e reddito di cittadinanza: spese vietate

Bonus 200 euro e reddito di cittadinanza: spese vietate e acquisti concessi, tutto quello che c'è da sapere.

di Sara Fannino

Luglio 2022

Manca sempre meno alla ricarica del Bonus 200 euro e reddito di cittadinanza di luglio da parte dell’Istituto Nazionale per la Previdenza Sociale. Ma una volta accreditata l’integrazione della nuova prestazione una tantum, quali spese saranno concesse? Varranno le stesse regole di spesa del RdC? Scopriamolo (scopri le ultime notizie e poi leggi su Telegram tutte le news sul Reddito di Cittadinanza. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Indice

Bonus 200 euro e Reddito di Cittadinanza, ecco le date di accredito

La nuova indennità di 200 euro una tantum è partita ufficialmente una settimana fa con gli accrediti sui trattamenti pensionistici. L’istituto nazionale per la previdenza sociale erogherà il sostegno direttamente sulla prestazione pentastellata, in automatico. Bonus 200 euro e reddito di cittadinanza arriveranno insieme, si pensa con la ricarica di fine mese.

L’INPS, infatti, corrisponde il reddito di cittadinanza in due differenti date: il 15 e il 27 del mese. Nella data del 15 vengono pagate unicamente:

Nella data del 27, invece, viene corrisposto il reddito di cittadinanza ordinario, dunque dalla seconda prestazione alla diciottesima (o dalla seconda dopo il rinnovo, fino alla trentaseiesima). È proprio per questo motivo che ipotizziamo che l’accredito del Bonus 200 euro e reddito di cittadinanza vengano fatti insieme da INPS, a fine mese.

Come ben sappiamo, però, il Reddito di Cittadinanza ha delle regole che i percettori devono rispettare. Ad esempio, chi percepisce il RdC sarà costretto a spendere l’intero importo, ma solamente per effettuare determinati acquisti. A tal proposito, andiamo subito a scoprire quali spese sono concesse e quali vietate per l’integrazione del bonus 200 euro e reddito di cittadinanza.

Scopri la pagina dedicata al Reddito di cittadinanza: pagamenti, diritti e bonus compatibili.

Aggiungiti al gruppo Telegram sul Reddito di Cittadinanza ed entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Bonus 200 euro e Reddito di Cittadinanza: ecco quali acquisti si possono fare

Spieghiamo brevemente che l’importo pagato mensilmente dall’Istituto Nazionale per la Previdenza Sociale deve essere speso tutto e non sarà cumulabile con i pagamenti elargiti nelle mensilità successive. Chi non sfrutterà al 100% l’importo pagato da INPS riceverà l’importo successivo ridotto. Per questo motivo, è consigliabile spendere l’intera somma.

L’importo del bonus 200 euro e reddito di cittadinanza potrà essere utilizzato per acquistare beni di prima necessità, come:

Ma potrà anche essere utilizzato per le spese del canone di locazione o del mutuo, oltre che spese per benzina o carburanti e per pagare le bollette. Tra le spese concesse ci sono anche quelle per l’acquisto di giochi, libri, materiale scolastico, ticket per cinema e abbonamenti per i mezzi pubblici, oltre che corsi di formazione.

È inutile dire che con la RdC card si potranno comprare farmaci e parafarmaci (anche gli occhiali da vista) e pagare visite mediche. Infine, tra le altre spese concesse troviamo quelle per l’acquisto di:

Ricordiamo anche che, presso tutti gli uffici di Poste Italiane, mediante i bollettini o MAV postali, oppure presso tutti gli esercizi commerciali abilitati quali: supermercati, tabaccai ecc., si potranno pagare anche i servizi come le mense scolastiche per i propri figli. Dopo che INPS accrediterà sulla vostra RdC card il bonus 200 euro e il reddito di cittadinanza, avrete tempo fino alla mensilità successiva per spendere tutto l’importo. La somma potrà anche essere prelevata: qui potrete vedere tutti gli aggiornamenti sui prelievi di contanti.

Dai un’occhiata agli importi 2022 del Rdc: clicca qui.

bonus 200 euro e reddito di cittadinanza
bonus 200 euro e reddito di cittadinanza

Bonus 200 euro e Reddito di Cittadinanza le spese vietate

Quando arriveranno il bonus 200 euro e reddito di cittadinanza sulla carta RdC dovrete prestare molta attenzione, poiché potrete acquistare unicamente i prodotti e i servizi sopraindicati. Per facilitarvi, abbiamo anche preparato un breve elenco di tutte le spese e gli acquisti vietati per chi percepisce il sussidio economico anti-povertà.

Ricordiamo ai percettori del bonus 200 euro e reddito di cittadinanza che l’istituto nazionale per la previdenza sociale monitora mensilmente le spese effettuate dai beneficiari della prestazione anti-povertà e, qualora tutte le indicazioni sugli acquisti non dovessero essere rispettate, procederà alla revoca del beneficio. In questo articolo, inoltre, potrete trovare tutte le informazioni sugli autoveicoli che non sono compatibili con la misura del RdC.

Il bonus 200 euro e Reddito di Cittadinanza potranno essere percepiti una sola volta insieme, poiché si tratta di un sostegno una tantum e non di una misura strutturale, come ad esempio l’Assegno Unico e Universale. Questo secondo sostegno, infatti, viene pagato mensilmente dall’INPS.

Infine, per chi ha beneficiato del sussidio pentastellato fino a giugno e ha chiesto il rinnovo della misura a luglio 2022, il bonus 200 euro e reddito di cittadinanza arriveranno insieme nella ricarica di metà mese di agosto 2022, mentre a tutti gli altri, arriverà entro la fine del mese corrente. Qui le news sulla possibile restituzione del bonus 200 euro.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sul Reddito di cittadinanza:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp