Bonus 200 euro part time: pagamento dimezzato?

Bonus 200 euro part time. Scopri in questo articolo se il pagamento sarà dimezzato, quando sarà erogato e come funziona con requisiti e beneficiari.

4' di lettura

Bonus 200 euro part time: il pagamento sarà dimezzato? Rispondiamo insieme a questa domanda (scopri le ultime notizie su bonus, Rem, Rdc e assegno unico. Leggi su Telegram tutte le news su Invalidità e Legge 104. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

In questo articolo approfondiremo nel dettaglio tutte le ultime novità sul bonus 200 euro e su quali sono i requisiti e su come funziona a seconda della tipologia di lavoratori.

INDICE:

Bonus 200 euro part time: va dimezzato?

Come funziona il bonus 200 euro part time? Chiariamo subito uno dei dubbi più frequenti tra i lavoratori part time che devono ricevere questo incentivo.

Al di là delle ore lavorative, il bonus ammonta per tutti a 200 euro. Quindi non verrà dimezzato o diminuito.

A confermare questa versione è il decreto Aiuti, la norma che ha stanziato i fondi per il bonus 200 euro.

L’articolo 31, infatti, afferma che hanno diritto a questa agevolazione i “lavoratori dipendenti”, senza specificare altri dettagli sul tipo di contratto.

Scopri la pagina dedicata a tutti bonus attualmente attivi e disponibili.

Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Bonus 200 euro part time: requisiti e beneficiari

Il requisito principale per beneficiare del bonus 200 euro part time riguarda il reddito Isee.

È fondamentale che, nell’ultima dichiarazione dei redditi, tu abbia percepito un reddito inferiore ai 35mila euro.

A seconda della categoria di lavoratori poi, cambiano leggermente i parametri da rispettare: puoi consultarli nel dettaglio tutti in questo articolo.

La platea dei beneficiari del bonus è molto ampia. In particolare possono ricevere l’incentivo:

  • lavoratori dipendenti pubblici e privati;
  • lavoratori domestici;
  • lavoratori stagionali;
  • lavoratori autonomi;
  • liberi professionisti;
  • pensionati;
  • beneficiari del Reddito di Cittadinanza;
  • disoccupati;
  • venditori a domicilio;
  • lavoratori dello spettacolo.

Bonus 200 euro part time: quando sarà erogato?

Le date di pagamento del bonus 200 euro part time non sono definite.

Il giorno di accredito dell’incentivo non varia in base alla tipologia di contratto ma alla categoria del lavoratore.

Vediamo nella prossima tabella il calendario con le date già comunicate:

Tipologia di beneficiarioQuando iniziano i pagamenti
Dipendenti pubbliciInsieme allo stipendio di luglio
PensionatiDal 1° luglio per chi sceglie l’accredito
della pensione sul conto corrente altrimenti
all’atto del ritiro in contanti dell’assegno
Percettore del reddito
di cittadinanza
Insieme alla ricarica ordinaria di luglio
(intorno al 27 del mese)
DisoccupatiSe beneficiari di Naspi o DIS-COLL fra
il 7 e il 16 luglio
Tutti gli altri beneficiariLe date di accredito non si conoscono ancora
a causa di alcune difficoltà tecniche dell’Inps
che dovrebbe aprire la piattaforma dedicata
per l’invio delle richieste di bonus.
Bonus 200 euro dipendenti part time

Bonus 200 euro part time: chi rischia di riceverlo a settembre?

Alcune categorie di beneficiari del bonus 200 euro part time e full time rischiano di riceverlo solo a settembre.

Si tratta in particolare delle categorie espresse dal comma 10 al comma 16 dell’articolo 32 del decreto Aiuti:

  • titolari di Co.Co.Co;
  • percettori della disoccupazione agricola;
  • lavoratori che nel 2021 hanno beneficiato del bonus 2400 euro;
  • lavoratori stagionali;
  • lavoratori dello spettacolo;
  • lavoratori autonomi senza Partita Iva;
  • lavoratori incaricati delle vendite a domicilio.
Bonus 200 euro part time: viene dimezzato?
Bonus 200 euro part time: viene dimezzato?

Queste categorie potranno ricevere il bonus solo dopo che il datore di lavoro avrà inviato la cosiddetta “denuncia”, denominata flusso UNIEMENS, che va inviata entro il 31 agosto e fa riferimento al mese di luglio.

Quindi, calcolando le scadenze che devono rispettare i datori di lavoro, il bonus 200 euro per queste categorie non arriverà prima di settembre 2022.

Potrebbero interessarti anche:

Entra nei gruppi offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie