Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Bonus e Incentivi » Previdenza e Invalidità / Bonus 200 euro invalidi a settembre: solo in questo caso

Bonus 200 euro invalidi a settembre: solo in questo caso

L’accredito di settembre del bonus 200 euro agli invalidi arriverà solo in un caso specifico: quale e cosa fare se non arriva.

di Sara Fannino

Settembre 2022

Il bonus 200 euro ha già iniziato ad essere corrisposto nel mese di luglio e nel mese di agosto. Le erogazioni da parte dell’INPS continueranno ad essere effettuate anche nel mese corrente, anche per gli invalidi. Attenzione, però, perché l’accredito di settembre dell’indennità 200 euro agli invalidi arriverà solo in un caso specifico. Vediamo insieme quale (scopri le ultime notizie su bonus, Rem, Rdc e assegno unico. Leggi su Telegram tutte le news su Invalidità e Legge 104. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Prima di leggere questo approfondimento, dai un’occhiata anche a come funziona il nuovo bonus da 150 euro e quando spetta alle persone con invalidità e disabilità.

Indice

Bonus 200 euro agli invalidi, ecco di cosa si tratta e a chi spetta

Quando parliamo del bonus 200 euro ci riferiamo nello specifico a quella indennità una tantum inserita all’interno del decreto legge aiuti uno dall’esecutivo guidato dall’ex capo della BCE, Mario Draghi. Il sostegno è stato inserito nel pacchetto di misure in sostegno a famiglie e lavoratori con un duplice obiettivo:

L’introduzione del bonus 200 euro è stata annunciata a inizio maggio e all’ora la platea dei beneficiari di questa indennità era molto più ristretta di quella che poi si è rivelata. Nella bozza del decreto, infatti, figuravano unicamente i pensionati e i lavoratori dipendenti dei settori pubblico e privato, mentre in un secondo momento sono state inserite anche le categorie:

Scopri come avere la pensione di invalidità 2022, quali sono tutti gli importi previsti per le prestazioni destinate agli invalidi civili, come richiedere gli arretrati per la pensione di invalidità civile.

La conferma del coinvolgimento di tutte queste categorie di percettori del bonus 200 euro, infatti, è stata data dalla stessa pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del decreto-legge n. 50, che all’articolo 32 stabiliva che tale indennità una tantum sarebbe stata corrisposta a:

 “soggetti residenti in Italia titolari di uno o più trattamenti pensionistici a carico di qualsiasi forma previdenziale obbligatoria, di pensione o assegno sociale, di pensione o assegno per invalidi civili, ciechi e sordomuti, nonché di trattamenti di accompagnamento alla pensione”.

In poche parole, sono stati inclusi tra i beneficiari dell’indennità una tantum introdotta per contrastare il caro vita anche tutti questi cittadini che percepiscono le seguenti prestazioni di invalidità:

Andiamo, ora, a capire chi potrà godere di questo sostegno del valore di 200 euro nel mese di settembre e chi, invece, non lo riceverà.

Aggiungiti al gruppo Telegram di news su invalidità e Legge 104 o a quello di WhatsApp ed Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Bonus 200 euro agli invalidi, ecco chi lo riceverà e chi no nel mese di settembre

All’inizio, ancora prima della pubblicazione del decreto n. 50 in Gazzetta Ufficiale, si parlava dell’erogazione del pagamento del bonus 200 euro nel mese di luglio per tutte le categorie. Abbiamo visto, però, che non è andata proprio così.

INPS, infatti, ha iniziato ad effettuare gli accrediti del bonus 200 euro nel mese di luglio, ma non per tutti i percettori. Anzi, abbiamo visto come l’istituto ha provveduto ad accreditare il sostegno per flussi di pagamento; un esempio lampante sono le pensioni. Proprio le indennità sulle pensioni dovevano essere liquidate tutte due mesi fa, dal 1° luglio, ma abbiamo visto accrediti anche per il mese di agosto e di settembre. Lo stesso è accaduto per i percettori di reddito di cittadinanza.

Insomma, la medesima sorte toccherà agli accrediti del bonus 200 euro agli invalidi. I più fortunati l’hanno ricevuto già dal primo mese di erogazione, altri l’hanno percepito ad agosto, mentre altri ancora attendono il pagamento di settembre.

Va da sé che, essendo un’indennità una tantum, potrà essere corrisposta una sola volta per nucleo beneficiario o per cittadino percettore. Con ciò cosa vogliamo dire? Semplice, che il sostegno verrà erogato nel mese di settembre unicamente agli invalidi che non l’hanno ricevuto nel bimestre precedente.

Non è, infatti, prevista una doppia erogazione dell’indennità e, anzi, in caso di percezione indebita, INPS effettuerà i controlli e provvederà a riscuotere le somme erogate in eccesso.

Potrete prendere visione della data di accredito del bonus 200 euro per invalidi di cui abbiamo parlato nel paragrafo precedente tenendo monitorato il vostro fascicolo previdenziale del cittadino di INPS, effettuando l’accesso con una delle identità digitali fra SPID, CIE o CNS.

Bonus 200 euro bis, arriverà anche ad ottobre?

bonus 200 euro
bonus 200 euro invalidi

Ricordiamo brevemente che il bonus una tantum del valore di 200 euro deve ancora essere percepito da:

Ma non è finita qui, poiché con il nuovo decreto aiuti bis il sostegno è stato riconfermato per la platea di esclusi del decreto aiuti uno. In sostanza, il bonus 200 euro potrà essere percepito da:

Ci sarà un bonus 200 euro bis anche per gli invalidi? Purtroppo, la risposta è no, ad oggi, la ricarica INPS di settembre dell’indennità una tantum contro il caro vita è l’ultima per questa categoria.

Nel caso non doveste riceverlo nel mese corrente, pur avendone diritto, vi consigliamo di contattare INPS mediante i suoi canali:

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti su invalidità civile e Legge 104:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp