Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Bonus e Incentivi / Bonus 200 euro: sarà prorogato a settembre?

Bonus 200 euro: sarà prorogato a settembre?

Bonus 200 euro: sarà prorogato a settembre? Pressing sul governo per riproporre l'indennità all'inizio dell'autunno.

di The Wam

Luglio 2022

Bonus 200 euro: sarà prorogato a settembre? Con l’inflazione ai massimi livelli sale la pressione sul governo per la proroga a settembre di una nuova indennità. (scopri le ultime notizie su bonus, Rem, Rdc e assegno unico. Leggi su Telegram tutte le news su Invalidità e Legge 104. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Indice

Ricevi tutte le news sempre aggiornate su bonus e lavoro.

Doveva essere una tantum, e molti lavoratori e pensionati lo hanno già ricevuto (altri dovranno attendere fino al prossimo mese), ma la svalutazione dovrebbe presto raggiungere il 10%, incidendo ancora di più sul potere d’acquisto dei cittadini.

Anche per questo i sindacati, e in particolare la Cisl, stanno spingendo per convincere il governo a prorogare il bonus e a riproporlo tra la fine dell’estate e l’inizio dell’autunno.

Bonus 200 euro: ampliare la platea

I sindacati, a dire il vero, hanno chiesto al governo anche il taglio delle accise sui carburanti oltre ad ampliare la platea di quanti beneficiano degli sconti in bolletta.

Scopri la pagina dedicata a tutti bonus attualmente attivi e disponibili.

Gli aumenti dei costi dell’energia sono costanti e la situazione – se non mutano completamente le situazioni geopolitiche – è destinata solo a peggiorare (non si esclude un drastico razionamento del gas e della corrente elettrica).

Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Bonus 200 euro: risorse

Il premier Draghi ha ascoltato con attenzione le proposte dei sindacati. Il governo è consapevole delle difficoltà di tanti cittadini, in particolare di quelle che potrebbero presentarsi all’inizio dell’autunno. Il punto riguarda le risorse: dove trovarle per garantire un sostegno così ampio a milioni di persone?

I fondi potrebbero arrivare dall’aumento delle entrate fiscali. Ma non solo. Si possono anche sommare i soldi che provengono dalla fine degli aiuti stanziati per fronteggiare l’emergenza degli scorsi anni, quella causata dalla pandemia di Covid. Senza dimenticare i risparmi che lo Stato sta incamerando con l’Assegno Unico, che ha sostituito le precedenti prestazioni.

C’è dunque una buna base di partenza, ma queste risorse potrebbero non essere sufficienti a garantire per una platea ampia il nuovo bonus 200 euro a settembre.

Bonus 200 euro: chi lo ha avuto (o lo avrà)

Anche perché si parla di almeno 31 milioni di persone. Ricordiamo che lo hanno ricevuto (o lo avranno entro un mese), queste categorie:

Bonus 200 euro con partita Iva: pagamento dopo ottobre?

Come sapete il bonus 200 euro è automatico solo per i pensionati, per quanti ricevono prestazioni Inps e i dipendenti pubblici.

I lavoratori privati devono presentare all’azienda un modello di autocertificazione.

Le altre categorie dovranno presentare una domanda.

Bonus 200 euro: esclusi i meno tutelati

Ma c’è un bel gruppo di lavoratori che è rimasto fuori dal bonus 200 euro e si tratta spesso dei meno tutelati, quelli che ne avrebbero avuto quindi maggiore bisogno. Eccoli:

Bonus 200 euro: ingiustizia nei confronti di chi ha l’Rdc

Cioè tutti i più deboli esclusi. Per i sindacati è ingiusta anche la misura che limita a una sola indennità le famiglie che ricevono il reddito di cittadinanza.

Ma non è tutto: dall’indennità sono state escluse tutte le categorie che sono “troppo povere” per riceverlo. Una palese ingiustizia.

E quindi sul piatto c’è la riproposizione in autunno del bonus 200 euro più l’estensione anche ad altre categorie dell’indennità.

La discussione è avviata e il governo è consapevole che i prossimi mesi potrebbero essere davvero difficili per milioni di famiglie.

Chi ha letto questo articolo si è interessato anche:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp