Bonus 200 euro su rdc: i pagamenti dimenticati (non i soli)

Reddito di cittadinanza, il bonus 200 euro su Rdc non arriva e nemmeno la ricarica di metà mese relativa al rinnovo. Cosa sta succedendo?

6' di lettura

Ritardi, ritardi e ancora ritardi. Migliaia di cittadini che percepiscono mensilmente il reddito di cittadinanza attendono ancora i pagamenti del bonus 200 euro su Rdc e non solo. Andiamo a scoprire nel dettaglio cosa sta succedendo e quali sono le spiegazioni che ha fornito INPS alle famiglie (scopri le ultime notizie e poi leggi su Telegram tutte le news sul Reddito di Cittadinanza. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Indice:

Bonus 200 euro su Rdc, fase due iniziata ma dei pagamenti non c’è traccia

I cittadini che beneficiano mensilmente della misura di contrasto alla povertà sono stati i primi, insieme ai pensionati e ai lavoratori domestici, a ottenere l’indennità una tantum contro il caro vita inserita nel Decreto Aiuti.

La misura, in realtà, avrebbe dovuto essere erogata a tutti i beneficiari di Rdc con la ricarica ordinaria del mese di luglio, dunque, dal 27 in poi. Purtroppo, però, non tutto è andato secondo i piani. Anzi.

Leggi anche: Bonus 200 euro su Rdc non pagato: addio per sempre?

Inps, infatti, ha dilazionato i pagamenti della misura in tre mesi, luglio, agosto e settembre, ma si è dimenticato di accreditare i 200 euro a qualcuno. Sono moltissimi, infatti, i cittadini e le famiglie che hanno riscontrato questo problema e che l’hanno fatto presente immediatamente allo stesso istituto, il quale ha risposto nel mese di settembre che “i pagamenti saranno corrisposti nei prossimi mesi”.

Ad ottobre, ancora una volta, i percettori di reddito di cittadinanza non hanno goduto del bonus 200 euro su Rdc. Ma il problema non è solo questo.

Aggiungiti al gruppo Telegram sul Reddito di Cittadinanza ed entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Reddito di cittadinanza, decine di migliaia di famiglie senza il beneficio

Ma le brutte notizie non sono ancora terminate, poiché non solo a molti non è arrivato il bonus 200 euro su Rdc, ma 70 mila famiglie sono ancora in attesa della ricarica di metà mese di ottobre, a seguito della richiesta di rinnovo.

Ricordiamo brevemente che il reddito di cittadinanza può essere percepito per 18 mesi consecutivi, al termine dei quali è possibile presentare una nuova domanda all’INPS, durante il mese di “stop”. L’ istituto una volta effettuati tutti i controlli, provvede ad accogliere o respingere la nuova domanda del cittadino.

Leggi anche: Reddito di cittadinanza ottobre in ritardo, dei pagamenti INPS neppure l’ombra

Se la domanda viene accolta la persona che ha richiesto il rinnovo del reddito di cittadinanza potrà beneficiarne per altri 18 mesi.

Cosa si può fare in entrambi i casi, dunque, per il mancato accredito del bonus 200 euro su Rdc e per il prolungamento dell’attesa per la ricarica di rinnovo che, a dire dello stesso INPS, sarebbe dovuta arrivare alle famiglie in qualche giorno, ma di cui ancora non c’è traccia?

Scopriamolo insieme.

Leggi anche: Bonus 200 euro e 150 euro addio? Meloni: soldi per bollette

Bonus 200 euro su Rdc e rinnovo della prestazione non arrivano, che fare

Vediamo insieme cosa dovranno fare i cittadini e le famiglie che non hanno ricevuto il bonus 200 euro su Rdc e la ricarica di metà mese del reddito.

Per avere informazioni riguardo la vostra posizione e sul perché dei ritardi o dei mancati pagamenti, dovrete contattare lo stesso istituto. Potrete:

  • scrivere una mail o inviare una PEC
  • chiamare il contact center integrato INPS allo 02 164 164 da cellulare a pagamento secondo i costi del vostro gestore, oppure, lo 803 164 da rete fissa, gratuitamente. Gli orari in cui l’istituto risponde sono i seguenti:
    • dalle 8 alle 20 dal lunedì al venerdì
    • dalle 8 alle 14 il sabato
    • la domenica è chiuso
  • scrivere sui canali social dell’istituto a Inps per la Famiglia;
  • prendere un appuntamento presso la vostra sede territoriale dell’istituto

Chi non può avere il bonus 200 euro su Rdc

Il bonus 200 euro su Rdc non verrà corrisposto ai seguenti cittadini:

  • coloro che l’hanno già percepito nei mesi di luglio, agosto e settembre
  • coloro che l’hanno ottenuto ad altro titolo, come lavoratori dipendenti o pensionati
  • coloro che all’interno del nucleo familiare hanno un membro che ha già ricevuto l’indennità
  • coloro che dovrebbero averlo ad altro titolo, ad esempio, perché lavoratori dipendenti (a basso reddito)

Queste persone non potranno percepire il bonus 200 euro su Rdc e, nel caso di erogazione indebita, INPS provvederà a recuperare la somma erogata indebitamente.

Leggi anche: Bonus 150 euro a novembre: chi aspetta il pagamento mensile

bonus 200 euro su rdc
bonus 200 euro su rdc pagamenti

Bonus 200 euro su Rdc, la paura dei cittadini per il bonus 150 euro

Tra poco arriverà anche l’ultimo sostegno inserito nel Decreto Aiuti ter, il bonus 150 euro. Si tratta di una nuova indennità una tantum che dovrebbe aiutare i cittadini a far fronte al caro vita e al caro energia. Per i percettori di reddito di cittadinanza l’accredito è previsto a partire da fine mese, subito dopo l’erogazione della ricarica ordinaria.

Leggi anche: Niente 150 euro sulla pensione: tutte le verifiche da fare

Purtroppo, però, i percettori della misura hanno paura che ricapiti quanto è accaduto (e sta accadendo tutt’ora) con il bonus 200 euro su Rdc. Il nuovo aiuto di 150 euro arriverà puntuale o i percettori del reddito dovranno attendere ancora? Ancora non si sa.

Leggi tutti i dettagli sul bonus 150 euro: quando arriva il contributo economico e quali sono i requisiti reddituali. Scopri anche quando spetta ai lavoratori, ai pensionati, agli invalidi e disabili e ai percettori di Reddito di cittadinanza.

Vi ricordiamo che per qualsiasi dubbio o domanda potrete contattarci direttamente nei commenti sotto i video del nostro canale YouTube, oppure inoltrandoci una mail al nostro indirizzo e-mail [email protected]. Cercheremo di rispondere al meglio ai vostri quesiti.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sul Reddito di cittadinanza:

Entra nei gruppi offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie