Bonus 2400 euro: nuove date di pagamento

Ci sono nuove date per il pagamento del bonus 2400 euro riservato ad alcune categorie di lavoratori come gli stagionali. Requisiti e tempi per l'accredito.

4' di lettura

Parliamo delle nuove date di pagamento automatico del bonus 2400 euro per i lavoratori stagionali, in somministrazione, a tempo determinato del turismo, degli stabilimenti termali e di altri settori, nonché lavoratori autonomi occasionali, incaricati delle vendite a domicilio e lavoratori dello spettacolo non titolari di contratto di lavoro subordinato (a eccezione degli intermittenti) o di pensione diretta.

I primi versamenti sono stati liquidati giovedì 8 aprile 2021. Si tratta degli accrediti automatici per chi, con gli scorsi decreti, ha già ricevuto altri bonus per lavoratori stagionali.

L’indennità Covid è stata inserita dal Decreto sostegni nelle “Misure urgenti in materia di sostegno alle imprese e agli operatori economici, di lavoro, salute e servizi territoriali, connesse all’emergenza da COVID-19”.

  1. Date bonus 2400 euro
  2. A chi spetta
  3. Importo
  4. Come fare domanda
  5. Chiedilo a TheWam

Bonus 2400 euro: date di pagamento

Il pagamento automatico del bonus 2400 euro è partito giovedì 8 aprile 2021. Un’altra trance è prevista da lunedì 12 aprile 2021. Non è ancora attivo, invece, il servizio sul sito Inps per chi deve presentare la domanda. La scadenza per l’istanza è fissata per il giorno 30 aprile 2021. I pagamenti a questo punto, come per il reddito di emergenza, sono attesi nella prima metà di maggio.

Come controllare lo stato di pagamento?

Lo stato di pagamento delle indennità Covid può essere controllato dal sito Inps, accedendo all’area riservata con Pin, SPID o Carta Nazionale dei Servizi. In questo approfondimento spieghiamo quali beneficiari del bonus 2400 euro potrebbero ricevere un importo ridotto e, quindi, meno soldi.

Bonus 2400 euro pagamento date

Chi ha diritto al Bonus Inps una tantum da 2400 euro?

Ecco quali sono, secondo l’articolo 10 del decreto Sostegni, i beneficiari dell’indennità Covid:

  1. i lavoratori stagionali e i lavoratori in somministrazione dei settori del turismo e degli stabilimenti termali;
  2. i lavoratori dipendenti stagionali appartenenti a settori diversi da quelli del turismo e degli stabilimenti termali;
  3. i lavoratori intermittenti;
  4. i lavoratori autonomi occasionali;
  5. i lavoratori incaricati alle vendite a domicilio;
  6. i lavoratori a tempo determinato dei settori del turismo e degli stabilimenti termali;
  7. i lavoratori dello spettacolo.

A quanto ammonta il Bonus Inps una tantum

Il decreto Sostegni prevede l’erogazione di una indennità covid una tantum di importo pari a 2400 euro per tutti quei lavoratori che avevano già ricevuto i bonus covid (ex bonus 1000 euro) disciplinati dagli articoli 15 e 15-bis del decreto-legge 28 ottobre 2020, n. 137, convertito, con modificazioni, dalla legge 18 dicembre 2020, n. 176. 

Nuove categorie nel Decreto Sostegni

Il decreto Sostegni, con i successivi commi 2, 3, 5 e 6 del medesimo articolo 10, ha esteso l’indennità covid da 2.400 euro a quei lavoratori che non hanno ricevuto i bonus stagionali in passato. Per esempio i lavoratori in somministrazione presso aziende utilizzatrici di settori diversi da quelli del turismo e degli stabilimenti termali.

Chi deve presentare nuova domanda?

Tutti quei lavoratori che non hanno ricevuto i precedenti bonus stagionali, contenuti nei vecchi decreti Ristori. Ci riferiamo alla indennità da 1000 euro. (bonus indicati dagli articoli 15 e 15-bis del decreto legge n. 137 del 2020)

Entro quando presentare la domanda?

La domanda per i bonus stagionali Covid da 2400 euro va presentata online, attraverso il portale dell’Inpsentro e non oltre il 30 aprile 2021. Al momento, come detto, il servizio non è attivo. Nella compilazione del modulo online si può scegliere di farsi affiancare da Caf e patronato che si occuperanno dell’invio.

Solo un attimo…

Se sei arrivato fin qui, probabilmente, hai trovato l’articolo utile. Se vuoi riceverne altri, entra nei gruppi gratuiti di Telegram e Whatsapp di TheWam.net per leggere subito tutte le ultime notizie sui bonus, i concorsi e le offerte di lavoro.

Iscriviti anche al nostro canale youtube. E’ gratis. Più di 56mila persone lo hanno già fatto e ricevono ogni giorno, sul cellulare, le nostre video-guide sui bonus.

Chi sono, cos’è TheWam.net

Se è la prima volta che capiti sul sito, mi presento. Sono Andrea Fantucchio, co-fondatore del progetto TheWam, piattaforma giornalistica specializzata in temi economici e di welfare. Oggi la nostra community conta milioni di persone che leggono ogni mese il sito di TheWam.net.

Ecco chi ha già scelto di seguirci:

Oltre 56mila persone sono iscritte al Canale YouTube.

Oltre 40mila persone hanno scelto di essere aggiornate su Facebook e su Instagram (in basso ti diciamo come entrare)

Oltre 40mila persone hanno scelto di ricevere le ultime news su Telegram e Whatsapp.

Benvenuto su TheWam, speriamo che tornerai a farci visita. Se hai trovato l’articolo interessante o hai dei dubbi, mi piacerebbe sentirti.

Dicci la tua

Se vuoi farci delle domande sul bonus 2400 euro o sul progetto entra nella comunità Facebook di TheWam, entra nei gruppi Facebook: tutti i bonusofferte di lavoropensioni.

Se preferisci una mail, invece, puoi scrivere a bonuselavorothewam@gmail.com

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie