Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Bonus e Incentivi / Bonus 500 euro extra e fino a 1500: ecco per chi e come fare domanda

Bonus 500 euro extra e fino a 1500: ecco per chi e come fare domanda

Bonus 500 euro extra: tre mesi in arrivo dall'Inps in aggiunta alle indennità Covid-19 già erogate. E' scritto nella circolare n.104. Vediamo a chi spetta questo bonus da 500 euro, la domanda e come richiederlo.

di The Wam

Settembre 2020

Bonus 500 euro extra: tre mesi in arrivo dall’Inps in aggiunta alle indennità Covid-19 già erogate. E’ scritto nella circolare n.104. Vediamo a chi spetta questo bonus da 500 euro, la domanda e come richiederlo.

In questa pagina, ogni giorno, tutti gli aggiornamenti su bonus, agevolazioni fiscali e guide utili per famiglie, liberi professionisti e imprese. In questa pagina, invece, tutte le offerte di lavoro sempre aggiornate. Da qui puoi ricevere tutte le news su bonus e concorsi direttamente su Google.

Indice:

  1. Bonus 500 euro extra: a chi spetta

  2. Bonus 500 euro: requisiti

  3. Bonus 500 euro: zone rosse

  4. Come fare e presentare domanda

  5. Bonus 500 euro: con cosa è compatibile

  6. Bonus e guide utili

  7. Gruppo whatsapp offerte di lavoro e bonus

Bonus 500 euro extra: a chi spetta

Il bonus da 500 euro spetta ad alcune categorie di lavoratori autonomi e collaboratori coordinati e continuativi, professionisti con cassa privata e partite Iva che avuto alcune ex zone rosse d’Italia. (Qui tutti i pagamenti in programma per settembre in relazione ai bonus e non solo)

Bonus 500 euro: requisiti

Clicca qui per leggere i requisiti per il bonus 500 euro
  • collaboratori coordinati e continuativi con rapporto attivo alla data del 23 febbraio 2020 e iscritti alla Gestione separata;

  • titolari di rapporti di agenzia e di rappresentanza commerciale;

  • lavoratori autonomi o professionisti, ivi compresi i titolari di attività di impresa, iscritti all’assicurazione generale obbligatoria e alle forme esclusive e sostitutive della medesima, nonché alla Gestione separata INPS;

  • titolari di partita IVA attiva alla data del 23 febbraio 2020, compresi i partecipanti agli studi associati o società semplici con attività di lavoro autonomo;

  • liberi professionisti iscritti alle Casse autonome professionali;

  • lavoratori che alla data del 23 febbraio 2020 erano in attività lavorativa e iscritti alle Gestioni speciali dei lavoratori autonomi artigiani, commercianti, coltivatori diretti, mezzadri e coloni;

  • imprenditori agricoli professionali iscritti alla gestione autonoma agricola, nonché i coadiuvanti e coadiutori artigiani, commercianti e lavoratori agricoli iscritti nelle rispettive gestioni autonome.

Bonus 500 euro: zone rosse

Il bonus 500 euro extra spetta a quei lavoratori che il 23 febbraio 2020 risultavano in attività nei comuni inseriti nell’allegato 1 del DPCM del 1° marzo 2020, nei primi comuni individuati come zone rosse e che sono nella regione Lombardia:


Bonus 500 euro: come fare e presentare domanda

Per il bonus da 500 euro è necessario fare domanda all’INPS con i canali stabiliti come il sito Inps. L’indennità aggiuntiva per il covid-19 è concessa per un massimo di tre mesi, rispetto a come ha inciso la sospensione dell’attività.

Per ottenere il bonus di 500 euro extra i lavoratori devono inviare la domanda a INPS esclusivamente in via telematica attraverso il portale dell’Istituto e per il Patronato.

La credenziali al servisio d’accesso sono:



Il bonus 500 euro può essere richiesto anche con:

Quando sarà possibile richiedere il bonus 500 euro extra l’Inps lo comunicherà sul sito.

Bonus 500 euro: con cosa è compatibile

L’INPS ha spiegato i casi di compatibilità del bonus di 500 euro extra per i lavoratori delle prime zone rosse d’Italia.

Clicca qui per leggere con cosa è cumulabile l’indennità Covid
  • l’Assegno ordinario di invalidità;

  • Reddito di cittadinanza;
  • l’indennità di disoccupazione NaspI;

  • l’indennità di disoccupazione DIS-COLL;

  • l’indennità di disoccupazione agricola;

  • le erogazioni monetarie derivanti da borse lavoro, stage e tirocini professionali;

  • premi o sussidi per fini di studio o di addestramento professionale;

  • premi e i compensi conseguiti per lo svolgimento di attività sportiva dilettantistica e con le prestazioni di lavoro occasionale – di cui all’articolo 54-bis del decreto-legge 24 aprile 2017, n. 50, convertito, con modificazioni, dalla legge 21 giugno 2017, n. 96 – nei limiti di compensi di importo non superiore a 5.000 euro per anno civile.

Il bonus 500 euro extra non è compatibile con le pensioni dirette a carico dell’AGO o anche della Gestione separata, come anche con l’Ape sociale.

Bonus e guide utili

Clicca qui e leggi i bonus utili e le guide
  1. Come avere tutti i bonus per Isee sotto i 10mila euro

  2. Come avere tutti i bonus per famiglie

  3. Come avere tutti i bonus del governo Conte

  4. Come pagare poche tasse

  5. Bonus Pc in arrivo: non per tutti. I requisiti Isee

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp