Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Fisco e tasse / Bonus affitto giovani 2023: requisiti, importo, come fare

Bonus affitto giovani 2023: requisiti, importo, come fare

Ecco tutte le istruzioni per richiedere il Bonus affitto per giovani nel 2023.

di Alda Moleti

Marzo 2023

La guida completa al Bonus affitto per giovani nel 2023 (scopri le ultime notizie sul fisco e sulle tasse e poi leggi su Telegram tutte le news sui pagamenti dell’Inps. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp e nel gruppo Facebook. Seguici anche su su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Indice

Bonus affitto per giovani nel 2023: quali sono i requisiti?

La legge di bilancio 2022 ha previsto l’introduzione del Bonus affitto giovani, cioè un contributo per aiutare le persone, con un’età compresa tra i 20 ed i 31 anni, nel pagamento del canone di locazione mensile.

Il contributo consiste in una detrazione ai fini Irpef pari al 20% delle spese di affitto, nella misura massima di 2.000 euro all’anno ed è valido per i primi quattro anni di affitto. Il Bonus comunque assegna un contributo minimo di 991,60 euro.

L’agevolazione è valida sia se si prende in affitto, con regolare contratto di locazione registrato, un’intera abitazione o sia solo una parte, ad esempio una stanza.

Tuttavia, il Bonus affitto non è per tutti e, oltre al limite di età, prevede delle condizioni legate al reddito del richiedente.

Nel prossimo paragrafo vedremo perciò quali sono i requisiti in dettaglio per accedere all’agevolazione.

Ricordiamo comunque che la normativa del Bonus affitto giovani aggiornata al 2023 è contenuta nella circolare n. 9 dell’Agenzia delle Entrate del 1 aprile 2022.

Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Bonus affitto per giovani nel 2023: quali sono i requisiti?

Come abbiamo detto, per avere il Bonus affitto giovani 2023 è necessario rispettare prima di tutto il requisito d’età ovvero avere tra i 20 e i 31 anni, dove i 31 anni non devono essere ancora compiuti.

Inoltre per accedere all’agevolazione è necessario avere anche altri requisiti che sono i seguenti:

Bonus affitto per giovani nel 2023: come si richiede?

Per ottenere il Bonus affitto giovani 2023 è necessario inviare comunicazione all’Agenzia delle Entrate, quando si presenta la dichiarazione dei redditi. Nella comunicazione si dovranno specificare i dati dell’immobile e le informazioni sul contratto di affitto.

Ricordiamo che per fruire della detrazione è comunque necessario presentare la dichiarazione dei redditi, quindi per avere una detrazione Irpef è necessario pagare l’Irpef. Quindi non è possibile avere il Bonus affitto giovani se si è a reddito zero e non si presenta la dichiarazione dei redditi.

Bonus affitto per giovani nel 2023: esempio di calcolo con l’importo massimo

Per fare un esempio pratico, immaginiamo un giovane di 30 anni con un reddito di 15.000 euro che stipula un contratto di affitto, regolarmente registrato all’Agenzia delle Entrate e che ha un valore di 11.000 euro all’anno.

In questo caso, gli spetta una detrazione Irpef, cioè una riduzione delle tasse, pari al 20% dell’importo annuo di affitto. Nel nostro caso il fitto è di 11.000 euro all’anno, quindi il 20% di 11.000 è pari a 2.200 euro.

Il Bonus affitto giovani 2023 però prevede che l’importo massimo erogabile a ciascun beneficiario sia uguale a 2.000 euro massimo di detrazione Irpef all’anno. Di conseguenza il beneficiario non potrà ottenere i 2.200 euro, ma otterrà solo l’importo massimo che è pari a 2.000 euro.

Bonus affitto per giovani nel 2023: esempio di calcolo con l’importo minimo

Facciamo un altro esempio e immaginiamo sempre un giovane che prende in affitto una stanza con un canone annuo di 3.000 euro. In questo caso la detrazione del Bonus affitto dovrebbe essere pari a 600 euro, cioè il 20% di 3.000 euro.

Tuttavia, il Bonus affitto giovani prevede che la detrazione Irpef per i beneficiari sia di minimo 991,60 euro all’anno. Quindi nel nostro caso il beneficiario avrà una detrazione di importo più alto di quanto non sia il 20% del suo canone annuo, poiché gli ipotetici 600 uro sono una cifra più bassa dell’importo minimo.

Tirando le somme, al nostro beneficiario che paga 3.000 euro all’anno di affitto spetterà comunque una detrazione di 991,60 euro.

Scopri la pagina dedicata ai prestiti e ai mutui più convenienti.

Bonus-affitto-per-giovani-nel-2023-agevolazioni-prima-casa
In foto la pagina del sito dell’Agenzia dedicato alle agevolazioni prima casa under 36.

Bonus affitto per giovani nel 2023: altre agevolazioni possibili

Ricordiamo comunque che nel 2023 l’ordinamento italiano prevede anche delle agevolazioni per i giovani che non voglio affittare un immobile, ma preferiscono acquistare una prima casa.

Quanti infatti non hanno compiuto ancora 36 anni possono accedere nel 2023 alle agevolazioni prima casa under 36, che consistono in uno sgravio fiscale sulle imposte da pagare sulla compravendita.

In dettaglio, quanti sotto i 36 anni acquistano una prima casa hanno diritto all’esenzione dal pagamento di queste tasse:

Inoltre, qualora alla vendita si applichi l’Iva, l’importo di questa gli sarà restituito attraverso un credito d’imposta.

L’agevolazione è valida fino al 31 dicembre 2023, dopo la sua scadenza sarà comunque possibile accedere alle agevolazioni prima casa aperte a tutti, che consistono in una riduzione delle imposte prima descritte.

Trovate tutte le informazioni utili nel nostro articolo dedicato proprio alle agevolazioni prima casa.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sul fisco e sulle tasse:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp