Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Bonus e Incentivi / Bonus alluvione autonomi e professionisti: come averlo

Bonus alluvione autonomi e professionisti: come averlo

Dopo l'alluvione in Emilia Romagna, il Governo ha stabilito un Bonus alluvione per autonomi e professionisti. Scopri i dettagli.

di Imma Duni

Giugno 2023

Bonus alluvione per autonomi e professionisti – Dopo l’alluvione che ha colpito l’Emilia Romagna, il Governo ha stabilito un Bonus una tantum per chi ha subito danni da questa tragedia. I beneficiari saranno i lavoratori autonomi. Scopri l’importo e come ottenerlo (scopri le ultime notizie sul bonus 150 euro e poi leggi su Telegram tutte le news sui pagamenti dell’Inps. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp e nel gruppo Facebook. Seguici anche su su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Bonus alluvione per autonomi e professionisti: in cosa consiste?

Il decreto-legge 1° giugno 2023, n. 61 ha introdotto un Bonus una tantum per attività e lavoratori autonomi che hanno dovuto sospendere il lavoro a causa delle alluvioni che a maggio hanno colpito in particolare l’Emilia Romagna, oltre a Marche e Toscana.

Il decreto individua i seguenti destinatari del Bonus:

Tutti i dettagli sulle modalità per fare domanda li trovare in questa circolare INPS.

Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Bonus alluvione per autonomi e professionisti: come fare domanda?

I potenziali beneficiari del Bonus alluvione dovranno presentare domanda entro il 30 settembre 2023, utilizzando esclusivamente la modalità telematica.

Possono accedere al sito dell’INPS personalmente utilizzando SPID, CIE, o CNS.

Se non siete avvezzi al mondo online, rivolgetevi al vostro Patronato di fiducia che effettuerà la domanda al posto vostro, gratuitamente.

Se invece volete farlo online, da soli, seguite questi passaggi:

Nella domanda, i beneficiari dovranno dichiarare di possedere i requisiti richiesti, tra cui la residenza e il domicilio nelle aree interessate.

Non ci sarà bisogno di allegare alcun documento di prova dei danni, ma successivamente l’INPS potrà operare dei controlli a campione e incrociati.

Nel caso in cui ci siano state domande mendaci, l’INPS recupererà le eventuali somme versate e applicherà le sanzioni.

Scopri la pagina dedicata a tutti bonus attualmente attivi e disponibili.

Bonus alluvione per autonomi e professionisti
Bonus alluvione per autonomi e professionisti. Foto di un paesaggio dell’Emilia Romagna.

Bonus alluvione per autonomi e professionisti: qual è l’importo?

Il Bonus alluvione è un’indennità una tantum, ovvero sarà accreditata una sola volta.

Si tratta di 500 euro per ciascun periodo di sospensione non superiore a quindici giorni, senza poter superare la somma limite di 3.000 euro.

Il periodo di chiusura risarcito sarà quello che va dal 1° maggio 2023 al 31 agosto 2023.

I beneficiari potranno scegliere se richiedere il bonus in forma cumulativa o per singoli periodi.

RICORDA: le date di chiusura dovranno essere indicate precisamente in domanda.

Scopri la pagina dedicata a tutti bonus attualmente attivi e disponibili.

Bonus alluvione per autonomi e professionisti: quali sono gli altri Bonus aziendali?

Ci sono altri Bonus aziendali di cui godere quest’anno. Scopriamoli.

Ecco una tabella che riassume gli incentivi aziendali 2023:

ON – Oltre Nuove imprese a tasso zeroIncentivo per giovani e donne imprenditrici, offre contributi a fondo perduto e finanziamenti a tasso zero per progetti imprenditoriali fino a 3 milioni di euro.Domanda online sul sito di Invitalia
Resto al Sud 2023Sostiene la creazione di nuove imprese nel Sud Italia e in altre aree specifiche, con un contributo a fondo perduto del 50% e un finanziamento bancario.Domanda tramite l’area riservata del sito di Invitalia
Cultura Crea 2.0Sostiene imprese e iniziative no-profit nel settore culturale, creativo e turistico in alcune regioni, con contributi a fondo perduto e finanziamenti a tasso agevolato.Richiesta tramite il portale di Invitalia
Imprese CreativeAgevolazioni per imprese creative, comprese quelle costituite da meno di cinque anni o ancora non costituite, sotto forma di contributi a fondo perduto e finanziamenti agevolati.Domanda online sul sito di Invitalia
Contratti di SviluppoInterventi per sostenere la competitività del sistema produttivo attraverso progetti di sviluppo industriale, turistico, di tutela ambientale, o nel settore agricolo.Procedura a sportello tramite il portale di Invitalia
Bando ISI INAIL 2023Contributi per progetti di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro per imprese e Enti del Terzo Settore.Procedura di domanda disponibile annualmente
Bonus Export DigitaleContributo a fondo perduto per microimprese manifatturiere che vogliono internazionalizzarsi attraverso soluzioni digitali.Procedura a sportello sul portale di Invitalia
Smart E Start ItaliaIncentivo per le startup innovative con finanziamenti compresi tra 100.000 euro e 1,5 milioni di euro.Domanda online sulla piattaforma di Invitalia
Fondo per le Piccole e Medie Imprese CreativeAgevolazioni per le PMI del settore creativo sotto forma di contributo a fondo perduto o finanziamento agevolato.Domanda telematica sul sito di Invitalia
Digital TransformationSostiene la trasformazione tecnologica e digitale delle micro, piccole e medie imprese attraverso progetti per l’implementazione delle tecnologie abilitanti del Piano Nazionale Impresa 4.0 e soluzioni digitali di filiera.Maggiori informazioni sulla pagina e l’approfondimento dedicati
FCS-Fondo Crescita Sostenibile R&SAiuti da 500.000 euro a 2.000.000 euro per progetti di ricerca e sviluppo nell’ambito dell’economia circolare, rivolti a imprese di qualsiasi dimensione e centri di ricerca.Per ulteriori informazioni, consultare la pagina dedicata
IPCEI Batterie 2Contributi a fondo perduto per attività di ricerca, sviluppo e innovazione nel settore delle batterie, con uno stanziamento di 533.600.000 euro.Per maggiori dettagli, consultare la pagina dedicata
Fondo Perduto per Turismo SostenibileContributi a fondo perduto per strutture turistiche alberghiere e attività recettive per l’acquisto di strumenti e accessori “green”.Accesso aperto dal 15 marzo 2023, maggiori dettagli sulla pagina dedicata
Bonus aziendali attivi 2023

Abbiamo parlato del Bonus alluvione per autonomi e professionisti.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sul bonus 150 euro:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp