Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Bonus e Incentivi » Contributi per famiglie » Scuola / Bonus asilo nido maggio 2024: due nuove date, per chi?

Bonus asilo nido maggio 2024: due nuove date, per chi?

Bonus asilo nido di maggio 2024 in arrivo: due nuovi pagamenti in arrivo, ecco le date e chi li riceverà. Vediamo insieme cosa occorre per richiedere il rimborso.

di Carmine Roca

Maggio 2024

Pagamenti del Bonus asilo nido di maggio 2024 in arrivo: ecco altre due date, chi verrà pagato? (scopri le ultime notizie su bonus, Rdc e assegno unico, su Invalidità e Legge 104, sui mutui, sul fisco, sulle offerte di lavoro e i concorsi attivi. Leggile gratis su WhatsApp, Telegram e Facebook).

Pagamenti del Bonus asilo nido di maggio 2024 in arrivo: ecco le date

Continuano i pagamenti del Bonus asilo nido di maggio 2024, con altre due date di erogazioni ufficializzate le scorse ore.

I pagamenti sono iniziati il 3 maggio per quei beneficiari che hanno presentato domanda agli inizi di marzo.

Ricordiamo, però, che le date di accredito (e questo vale pure per i prossimi mesi) variano da un beneficiario all’altro.

I nuovi pagamenti sono attesi oggi, martedì 28 maggio e domani, mercoledì 29 maggio.

Chi li riceverà? Chi vede una di queste date nel proprio fascicolo previdenziale del cittadino.

Entra nella community, informati e fai le tue domande su Youtube e Instagram.

Bonus asilo nido di maggio 2024 in arrivo: come visualizzare date e pagamenti?

Per verificare le date e lo stato del pagamento del Bonus asilo nido 2024 è necessario accedere al sito dell’INPS e consultare il fascicolo previdenziale, seguendo questa procedura:

A chi spetta il Bonus asilo nido?

Ma cos’è il Bonus asilo nido e a chi spetta? Questo sussidio viene erogato alle famiglie con bambini di età inferiore ai 3 anni alle quali viene rimborsato il costo delle rette dell’asilo nido.

Inoltre, il Bonus spetta anche a quei nuclei familiari dove è presente almeno un bambino impossibilitato a frequentare l’asilo nido a causa di una grave patologia cronica.

In tal caso, il sussidio è destinato alla copertura delle spese per l’assistenza domiciliare.

A seconda della tipologia di contributo, le modalità di presentazione della domanda variano:

Bonus asilo nido: importi e ISEE

Il pagamento è ripartito in 11 rate, solitamente la prima erogazione parte dopo 30-40 giorni la presentazione della domanda.

L’importo del Bonus asilo nido varia a seconda dall’ISEE minorenni dichiarato dal nucleo familiare richiedente.

Bonus asilo nido: domanda e documentazione

La domanda per il Bonus asilo nido va presentata entro il 31 dicembre 2024 sul sito dell’INPS, allegando almeno la fattura che attesti il pagamento della prima retta dell’asilo nido.

Se si richiede il Bonus per l’assistenza domiciliare sarà necessario presentare un attestato del pediatra che dimostri che il bambino non può frequentare l’asilo per l’intero anno.

Prima dell’inoltro della domanda va compilata la nuova DSU, la Dichiarazione Sostitutiva Unica, ai fini dell’ottenimento dell’ISEE aggiornato.

Infatti, se il nucleo familiare non dovesse presentare l’ISEE aggiornato, l’importo del Bonus sarà quello minimo, ovvero quello riservato alle famiglie con redditi più elevati.

Bonus asilo nido di maggio 2024 in arrivo
Bonus asilo nido di maggio 2024 in arrivo: in foto alcuni bambini in un asilo nido.

Faq sul Bonus asilo nido 2024

Quali documenti sono necessari per la richiesta del Bonus asilo nido?

Per la richiesta del Bonus asilo nido, è necessario allegare documentazione che comprovi il pagamento della retta relativa ad almeno un mese di frequenza per cui si richiede il beneficio. La documentazione di pagamento può includere ricevute, fatture, bollettini bancari o postali.

Quali sono i requisiti per accedere al bonus asilo nido potenziato 2024?

I requisiti per accedere al bonus asilo nido potenziato includono:

Quanti fondi sono stanziati per il Bonus asilo nido 2024?

Per l’implementazione delle nuove misure del Bonus asilo nido, sono stati stanziati oltre 150 milioni di euro. Questi fondi si aggiungeranno a quelli già previsti annualmente e dovrebbero garantire un aumento significativo dell’importo del contributo per le famiglie con più figli.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sugli ultimi bonus disponibili, a chi spettano e come ottenerli:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp