Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Bonus e Incentivi » Contributi per famiglie / Bonus asilo nido fino a 3000 euro: primi pagamenti di maggio

Bonus asilo nido fino a 3000 euro: primi pagamenti di maggio

Quando arriva il pagamento del Bonus asilo nido a maggio 2024? Scopriamolo insieme.

di Alda Moleti

Maggio 2024

In questo articolo vedremo a chi spetta e quando arriva il pagamento del Bonus asilo nido a maggio 2024 (scopri le ultime notizie su bonus, Rdc e assegno unico, su Invalidità e Legge 104, sui mutui, sul fisco, sulle offerte di lavoro e i concorsi attivi. Leggile gratis su WhatsApp, Telegram e Facebook).

Quando arriva il pagamento del Bonus asilo nido a maggio 2024?

Il pagamento del Bonus asilo nido 2024 è previsto a partire dal 3 maggio 2024 per quei beneficiari la cui domanda è stata presentata e accolta agli inizi di marzo.

La data potrebbe comunque variare per i diversi beneficiari, che possono verificare l’esatto giorno di accredito consultando il proprio fascicolo previdenziale sul sito dell’INPS.

A chi spetta il pagamento del Bonus asilo nido a maggio 2024?

Il pagamento del Bonus asilo nido previsto a partire dal 3 maggio 2024 riguarda quei beneficiari che lo hanno richiesto a inizio marzo.

Ricordiamo che il pagamento, che ha forma di rimborso, viene ripartito in 11 rate e, in linea generale, il primo accredito viene erogato circa 30/40 giorni dopo la domanda.

Entra nella community, informati e fai le tue domande su Youtube e Instagram.

Come controllare la data di pagamento del Bonus asilo nido

La data di accredito del Bonus asilo nido può variare da un beneficiario all’altro e l’unico modo per verificarla è accedere al sito dell’INPS e consultare il fascicolo previdenziale.

Come entrare nel fascicolo previdenziale online

Per conoscere la data di pagamento del Bonus asilo nido a maggio 2024, seguite questi semplici passaggi:

Come funziona il Bonus asilo nido 2024

Il Bonus asilo nido 2024 è destinato a tutte le famiglie con bambini di età inferiore ai 3 anni e mira a fornire un rimborso delle rette dell’asilo nido.

Questo contributo viene offerto anche nel caso in cui il bambino non possa frequentare il nido a causa di una grave patologia cronica. In tale situazione, il bonus è destinato a supportare l’assistenza domiciliare.

Tutte le famiglie che soddisfano questi criteri hanno diritto al Bonus asilo nido, indipendentemente dalla loro situazione economica. Tuttavia, gli importi variano in base all’ISEE del nucleo familiare.

Quali sono gli importi del Bonus nido 2024

Il Bonus asilo nido viene fornito ai beneficiari come un budget massimo annuale, distribuito in 11 rate mensili. L’importo specifico assegnato è determinato dall’ISEE minorenni del nucleo familiare, seguendo una scala prestabilita:

pagamento-del-Bonus-asilo-nido-inps
La pagina del Bonus asilo nido sul sito dell’INPS.

Come richiedere il Bonus asilo nido 2024

Il Bonus asilo nido può essere richiesto fino al 31 dicembre 2024 sul sito dell’INPS. Per presentare la domanda, occorre allegare almeno la fattura del primo pagamento della retta dell’asilo nido.

Se si richiede il bonus per l’assistenza domiciliare a causa di una grave patologia cronica del bambino, invece della fattura, è necessario presentare un attestato del pediatra che dimostri che il bambino non può frequentare l’asilo per l’intero anno.

Prima di inviare la richiesta, è consigliabile compilare la nuova Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) per ottenere un ISEE aggiornato. Senza l’ISEE, l’importo del bonus sarà quello minimo, riservato alle famiglie con redditi più alti.

In ogni caso, trovate maggiori informazioni sulla procedura da seguire nel nostro articolo dedicato a come richiedere il Bonus nido 2024.

FAQ: Domande frequenti sul Bonus asilo nido 2024

Quali documenti sono necessari per la richiesta del Bonus asilo nido?

Per la richiesta del Bonus asilo nido, è necessario allegare documentazione che comprovi il pagamento della retta relativa ad almeno un mese di frequenza per cui si richiede il beneficio. La documentazione di pagamento può includere ricevute, fatture, bollettini bancari o postali.

Qual è la differenza tra il Bonus asilo nido e il Bonus per le forme di supporto presso la propria abitazione?

Il Bonus asilo nido è destinato al pagamento delle rette degli asili nido pubblici e privati autorizzati, mentre il Bonus per le forme di supporto presso la propria abitazione è erogato per l’assistenza domiciliare a bambini affetti da gravi patologie croniche.

Cosa succede se una delle ricevute di pagamento riguarda più mesi di frequenza?

Se una delle ricevute di pagamento è relativa a più mesi di frequenza, è necessario allegarla rispetto a ogni mese a cui si riferisce. Questo è importante per garantire che il sistema registri correttamente i pagamenti per ogni mensilità specifica.

Posso presentare domanda per il Bonus nido per più figli?

Sì, se hai più di un figlio che soddisfa i requisiti, è necessario presentare una domanda separata per ciascun figlio.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sugli ultimi bonus disponibili, a chi spettano e come ottenerli:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp