Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Bonus e Incentivi / Bonus auto modelli a benzina e diesel: si riparte il 1 settembre. Ecco come

Bonus auto modelli a benzina e diesel: si riparte il 1 settembre. Ecco come

Ecco come funzionano gli incentivi per le macchine che hanno motori tradizionali. L'appuntamento è per l'inizio del prossimo paese, probabilmente ci sarà un "assalto al bonus".

di The Wam

Agosto 2020

Dal primo settembre ripartiranno i bonus auto allargati a modelli a benzina e diesel. Si teme il click day, con i fondi che potrebbero esaurirsi in un battibaleno.

Il governo, alla luce del Covid-19, ha voluto dare una mano al settore automobilistico, con delle agevolazioni per modelli a benzina e diesel da affiancare agli eco-bonus per auto elettriche ed ibride, anche alla luce delle eco-tasse che penalizzano le auto che emettono più di 160 g/km di CO2.

In questa pagina, ogni giorno, tutti gli aggiornamenti su bonus, agevolazioni fiscali e guide utili per famiglie, liberi professionisti e imprese. In questa pagina, invece, tutte le offerte di lavoro sempre aggiornate. Da qui puoi ricevere tutte le news su bonus e concorsi direttamente su Google.

Indice:

  1. Bonus auto: occhio all’1° settembre

  2. Come funzionano i bonus auto

  3. Bonus utili

  4. Gruppo whatsapp offerte di lavoro e bonus

Bonus auto: occhio all’1° settembre

I 50 milioni di euro, stanziati dal 1 agosto 2020, si sono esauriti in una settimana. Ora ci sono altri cento milioni per l’acquisto di auto con motori tradizionali. Cifra doppia rispetto a quella stanziata per auto elettriche e ibride plug-in.

Sul sito del Ministero dello Sviluppo Economico non ci sarà un monitoraggio dei soldi ancora disponibili, gli incentivi procederanno fino a esaurimento scorte. Uno scenario che potrebbe diventare realtà poco dopo l’1 settembre.

Come funzionano i bonus auto

Il Decreto rilancio ha previsto l’introduzione di bonus per le auto con motore termico diesel e benzina, validi per chi acquista macchine con questi parametri:

  1. emissioni di CO2 compresi tra 61 e 90 g/km

  2. prezzo di listino inferiore a € 48.800 (IVA inclusa)

La somma del contributo è pari a:


La seconda fascia di incentivi, come ricorda automobile.it, riguarda vetture con questi requisiti:

  1. emissioni di CO2 compresi tra 91 e 110 g/km

  2. prezzo di listino inferiore a € 48.800 (IVA inclusa)

In questo caso il contributo è pari a:


Prima di usufruire del contributo, valido fino al 31 dicembre 2020, deve esserci l’accordo del concessionario: il bonus auto statale è previsto a fronte di uno sconto di almeno 2.000 euro da parte della rete vendita.

Bonus utili

Ecco una serie di guide, davvero utili, da non perdere:

  1. Tutti i bonus maggiori di 1000 euro: come richiederli

  2. Bonus bici: le ultime news

  3. Bonus vacanze: tutte le strutture che lo accettano

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp